Le vie della beatitudine sono costose

0

Li abbiamo finalmente visti di persona, non stavamo nella pelle. Sono quattro parallelepipedi e un cubo, insomma cinque installazioni realizzate in Piazza Esedra che ospitano una mostra fotografica su Papa Wojtyla. La mostra è stata inaugurata in pompa magna il 29 aprile dal sindaco Alemanno e in contemporanea a Cracovia in Piazza del Mercato.

Le foto traboccano di significato e sono state scelte con cura per ripercorrere tutti gli anni di pontificato di Papa Giovanni Paolo II. Ma, ahimè non attraggono, non attirano capannelli di fedeli disposti a ripercorrere le tappe di quella‘beatitudine’ oggi e della probabile santità domani. La vicinanza della stazione, si sa, invita a frettolosi passaggi se non proprio alla fuga. Tutto fuorchè la pensosa meditazione sui percorsi di fede.

E allora? E’ forse sbagliata la location nella centralissima piazza dell’Esedra? O forse non è proprio la città che avrebbe immaginato Karol Wojtyla, questa così distratta che passa senza gettare un occhio al suo sofferto percorso di vita? C’è chi sostiene che questi percorsi non possono essere valutati in base all’attenzione delle persone che passano: sono importanti e basta. 

L'articolo completo nel giornale di oggi

È SUCCESSO OGGI...

Castelli, denunciato per porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere

0
Durante alcuni controlli effettuatati nel territorio di Frascati, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazio hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 53 anni, fermato dalla Polizia durante un posto...

VALMONTONE, “HO BISOGNO DI AIUTO!”, UN GIOVANE IN SELLA A UNA MOTO SI FERMA...

0
Lo ha fermato ingannandolo con un’accorata richiesta di aiuto, poi lo ha scaraventato giù dalla moto, iniziando a colpirlo con calci e pugni. E’ la brutta avventura vissuta la notte scorsa da...

Colombo, servizi straordinari di controllo del territorio: chiuso un noto ristorante della zona

0
Gli agenti del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, nella serata di mercoledì scorso, unitamente agli agenti del Reparto Mobile, agli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e a ispettori della A.S.L....

Cadaveri fatti a pezzi e buttati nell’ossario, lo scandalo macabro delle finte cremazioni a...

0
Scoperta macabra a Roma. Avrebbero offerto ai parenti dei defunti una cremazione a nero, a un prezzo scontato. Ma, invece, avrebbero fatto a pezzi la salma e l’avrebbero gettata nell’ossario comune. Protagonisti...

MAFIE, RELAZIONE DIA: “LAZIO VERO E PROPRIO LABORATORIO CRIMINALE”

0
"L'alta densità abitativa del Lazio e, in particolare, della provincia di Roma si riflette inevitabilmente sulle dinamiche criminali del territorio. La compresenza, infatti, di rilevanti interessi economici e politici, ma anche di...