Alemanno chiude la metro, i pendolari restano senza mezzi

0

«E finalmente anche questa è passata» pare abbia detto il sindaco al suo delegato per la sicurezza, Giorgio Ciardi a sera inoltrata, perché questa settimana, terminata con il 1° maggio con la beatificazione papale, qualche problema gliel’ha dato. Problemi già evidenti giorni addietro, per l’enorme afflusso di persone, turisti e pellegrini, che aveva quasi collassato il già disastrato Tpl romano. Ma oltre ai malumori dei residenti, i segnali più evidenti si erano rivelati già da sabato, con la deviazione di linee di autobus e la chiusura di alcune stazioni della metropolitana, tra cui quelle del “disgraziato” nodo Termini: quel budello sotterraneo in cui sono costretti a passare ogni giorno migliaia di cittadini e turisti. Un labirinto con un continuo sali e scendi di scale, tra cavi sospesi e l’aria malsana delle gallerie/cantiere dove migliaia di esseri umani, per diletto o per lavoro, sono costretti a percorrere centinaia di metri solo per cambiare linea metropolitana. Senza pensare ai disagi per i portatori d’handicap. 

Un serio problema da affrontare per l’incolumità della gente. E se “rimuovere o risolvere” era il problema, «Rimuovere!», deve aver sicuramente deciso il sindaco Alemanno, per “risolvere” i rischi del nodo Termini. Il problema è stato effettivamente “risolto”, con la chiusura degli accessi in entrata alla stazione Termini. Una soluzione non troppo gradita, vista la rabbia e l’incredulità della gente di fronte alle facce imbarazzate ma inflessibili dei vigilantes in servizio che indirizzavano le masse alla stazione Repubblica (per la A) o Cavour (per la B). Vallo però a spiegare a quelle persone anziane e disabili che per questa soluzione trovata dal Comune, si sono sobbarcati disagi a non finire. Gente che nonostante tutto ha arricchito le vuote casse di Atac, che non ha perso l’occasione per vendere gran parte dei 500mila biglietti che aveva fatto stampare per l’evento.

Maurizio Ceccaioni 

È SUCCESSO OGGI...

ANGUILLARA, SCIPPA DONNA E TENTA DI FUGGIRE SU SCOOTER RUBATO

0
I Carabinieri della Stazione di Anguillara hanno arrestato un cittadino albanese di 48 anni con l'accusa di rapina impropria e lesioni personali. Nel pomeriggio di ieri, nel parcheggio di un supermercato, l'uomo...

OMICIDIO CERCIELLO, VARRIALE: NON VOLEVO INTERROGARE HJORTH

0
"Non lo volevo interrogare. Non volevo assolutamente picchiarlo, insultarlo. Ero molto arrabbiato e nervoso, ma so che in queste situazioni bisogna mantenere la calma. Non ho visto nessuno picchiarlo, insultarlo o trattarlo...

VILLAGGIO OLIMPICO, FDI: CHIEDIAMO DIMISSIONI PRESIDENTE MUNICIPIO II

0
"Oggi in un post pubblicato su FB dal Comitato Tutela Villaggio Olimpico- dichiarano Lavinia Mennuni, consigliere di Fratelli d'Italia Assemblea Capitolina, Holljwer Paolo capogruppo di FdI in Municipio Roma 2 e Simone...
Corea del Nord Trump

AMERICA 2020, BIDEN AVANTI DI 11 PUNTI SU TRUMP. IL PRESIDENTE BOCCIATO SULLA GESTIONE...

0
Joe Biden coore veloce sarebbe avanti di 11 punti su Donald Trump. Secondo un sondaggio di Wall Street Journal-Nbc, - riportato dal sito dagospia - l'ex vice «presidente ha il 51% dei...
regione lazio

Imprese, Leodori: Lazio prima regione per nuove aziende in lockdown

0
"Tra aprile e giugno 2020, nel pieno dello tsunami Covid, il Lazio fa segnare un saldo positivo di 2.386 imprese ed e' la prima regione italiana per la nascita di aziende artigiane,...