Vita da principe in esilio ad Anzio

0

Un pezzo di storia libica ad Anzio. Si tratta di Hashem El Senussi, 62 anni, da numerosi anni cittadino anziate, ma soprattutto uno dei nipoti di re Idris, ovvero il massimo rappresentante della storica famiglia reale che il colonnello Gheddafi esiliò nel 1969. In un momento così convulso per il popolo libico, El Senussi ha provato a raccontare l’attuale crisi della Libia, ipotizzando allo stesso tempo gli eventuali scenari del post Gheddafi.

Principe, cosa succede esattamente in Libia? «Si tratta degli ultimi fuochi di un regime ormai al collasso, al quale il popolo libico sta opponendo una dura reazione».

Si tratta veramente di unarivolta a carattere popolare, attraverso la quale la Libiasi appresta a vivere una svolta epocale? «Si, mi sento di escludere interessi dietro la sommossa, anche perché di solito ad un potere repressivo segue sempre un colpo di stato. Invece questa volta è stato il popolo a manifestare con forza il proprio dissenso ad una dittatura feroce».

Qual è stato il suo rapportocon il colonnello Gheddafi? «Non ho avuto modo di conoscerlo personalmente, anche se a lui sono grato per avermi concesso la possibilità di andare in esilio, un evento difficilmente riscontrabile».

Le ultime dichiarazioni minacciose del colonnello costituiscono un reale pericolo per il mondo europeo? «Lo escludo. Si tratta degli ultimi tentativi sterili da parte di un dittatore di incutere timore nell’opinione pubblica internazionale. Il vantaggio dell’era moderna è che le nuove generazioni attraverso internet sono informate e anche per questo la rivoluzione è partita dal basso».

 

L'articolo completo nel giornale di oggi

 

 

È SUCCESSO OGGI...

Roma, denunciato per lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento un 40enne romeno. Sequestrata una...

0
Nella giornata del 14 luglio scorso, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno effettuato un controllo nei confronti di un uomo sottoposto alla misura...

Castel Romano, sequestrato il Villaggio della Solidarietà

0
Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro...

ANGUILLARA, SCIPPA DONNA E TENTA DI FUGGIRE SU SCOOTER RUBATO

0
I Carabinieri della Stazione di Anguillara hanno arrestato un cittadino albanese di 48 anni con l'accusa di rapina impropria e lesioni personali. Nel pomeriggio di ieri, nel parcheggio di un supermercato, l'uomo...

Atac, dal primo settembre rinnovi tessera on line per le persone con disabilità

0
Dal prossimo primo settembre le persone con disabilità potranno ricaricare on line la tessera del proprio abbonamento. Non sarà più necessario, quindi, recarsi in biglietteria per l'acquisto, ma si potrà completare l'operazione...

OMICIDIO CERCIELLO, VARRIALE: NON VOLEVO INTERROGARE HJORTH

0
"Non lo volevo interrogare. Non volevo assolutamente picchiarlo, insultarlo. Ero molto arrabbiato e nervoso, ma so che in queste situazioni bisogna mantenere la calma. Non ho visto nessuno picchiarlo, insultarlo o trattarlo...