Riaperto il caso di Valerio Verbano, trentun anni dopo

0

Dopo trentuno anni si riapre il caso della morte di Valerio Verbano. Sono due infatti gli indagati. che la procura di Roma ha iscritto nel suo registro. Due uomini sospettati dell'uccisione di Valerio Verbano, il giovane militante della sinistra extraparlamentare degli anni tra la fine dei '70 e l'inizio degli '80.  Dei due soggetti, uno vivrebbe da tempo all'estero, l'altro sarebbe un professionista che vive e lavora in Italia. I due sarebbero stati molti vicini, ai tempi, ai Nar. 

Gli accertamenti sono coordinati dal procuratore aggiunto Pietro Saviotti e dal sostituto Erminio Amelio. Ieri un grande corteo ha sfilato per le vie in cui tutti sanno che "Valerio vive": quelle strade tra Montesacro, Valmelaina e Tufello da sempre fedeli ai valori della sinistra.

Valerio Verbano era un giovane militante di sinistra che, appena 19enne, fu ucciso con un agguato nella casa in cui viveva con i genitori (che furono legati e imbavagliati) il 22 febbraio 1980 in via Monte Bianco, nel quartiere Montesacro. Il giovane Valerio, iscritto al liceo scientifico "Archimede", era un appassionato studioso e impegnato in politica.

Le sue ricerche gli costarono prima l'attenzione di certi gruppi di destra della zona e probabilmente anche la morte. In quegli anni era fortissima nell'attuale IV municipio la contrapposizione tra gruppi dei quartieri storicamente di sinistra e altre zone, di più recente costruzione come Talenti, dove la destra aveva messo più facilmente le sue radici.

Oggi, dopo inchieste chiuse senza alcun colpevole, prove distrutte e più di un libro-inchiesta che ha tentato di ricostruire i tanti frammenti di verità lasciati in giro dalla tragedia, si riapre uno dei tanti casi di omicidio senza colpevole annidati nelle vie dei quartieri romani. (5web)

 

È SUCCESSO OGGI...

Incidente rider, presidio a Roma

0
"Si chiamava Sebastian Galassi, aveva 26 anni ed è morto in un incidente stradale avvenuto sabato scorso a Firenze. Sebastian era un rider e viaggiava a bordo di uno scooter per fare...

Amianto in una scuola romana: presentato esposto

0
"Partendo dal dato che ben il 78% dei tumori professionali riconosciuti negli Stati membri è correlato all'amianto, solo qualche giorno fa la Commissione Europea ha presentato un pacchetto di misure contro i...

Pisana, via libera al nuovo rendiconto

0
Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Marco Vincenzi, ha approvato due documenti: 'Rendiconto generale del Consiglio regionale del Lazio per l'esercizio finanziario 2021' e 'Aggiornamento del piano di risanamento della qualità...

La coca nascosta in un seggiolone: sette arresti a Roma

0
Prosegue senza sosta l'attività antidroga da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, che ha consentito, negli ultimi giorni, di eseguire diversi blitz nella...

No alla discarica a Magliano: il Tar boccia il ricorso

0
Il Tar ha riconosciuto la bontà dell'operato della Regione nel non considerare la trasformazione della discarica di Magliano Romano (di proprietà della società Idea 4 ma in predicato di essere cedutra alla...