Arriva Quora. E Facebook trema

0

Nella sfida tra social network sta emergendo un nuovo contendente: si chiama Quora ed è stato lanciato nel 2009 nella versione beta (sperimentale) da Charlie Cheever e Adam D’Angelo, ex membri di spicco del team di facebook. Reso operativo e accessibile il 21 giugno 2010, allo stato attuale conta già 500 mila iscritti e sembra possedere davvero tutte le credenziali per far tremare i rivali.

Strutturato come Q&A (questions and answers), cioè come sistema di domande e risposte, questo social network si pone come principale obiettivo la condivisione della conoscenza; spiega infatti Adam D’Angelo: “Se si osservano gli ultimi dieci anni della comunicazione si intravede un filo conduttore: il desiderio latente delle persone di condividere ciò che conoscono”. Per inseguire questo desiderio Quora ha deciso di fondere tre idee: la struttura del social network propria di Facebook e Twitter, il sistema di condivisione del sapere di Wikipedia e l’articolazione in domande e risposte tra utenti di Yahoo Answers. Non si tratta, tuttavia, di un contenitore disordinato e ingestibile di informazioni: le domande sono suddivise per argomento e per valutazione ed è possibile ottenere una risposta da un utente specifico. Ci si può connettere via Twitter o Facebook, aggiungere amici (al momento ci si iscrive alla community solo tramite invito), organizzare il proprio profilo e inserire o seguire argomenti di interesse.

Diversi dubbi sono stati sollevati riguardo la qualità delle informazioni immesse dagli utenti e l’utilizzo, al momento esclusivo, della lingua inglese. Ciononostante, rimangono in molti a credere in Quora: il sito Techcrunch, una delle massime autorità in fatto di informatica e tecnologia, gli ha dedicato una guida di Faq; il famoso guru di internet, Robert Scoble, ha definito questo social network “geniale” e al Crunchies Awards 2010, prestigioso concorso di innovazione tecnologica, gli sono state riservate ben due nomination: “Best Startup or Product of 2010” (migliore nuova idea o prodotto del 2010) e “Best Overall StartUp or Product of 2010” (migliore idea o prodotto del 2010).

Si punta, dunque, su Quora come social network di maggior successo del 2011. Scommessa che, in tanti, ritengono già vinta.

È SUCCESSO OGGI...