Nettuno, appalti Atac: spunta il nome di Amati

0

 

 Nella nota vicenda degli appalti Atac, fa breccia anche il nome del noto imprenditore nettunese Carlo Amati. Le indagini in corso mirano a stabilire il ruolo svolto dalle società esterne, che negli ultimi anni hanno intensificato il lavoro, costituendo una voce di riguardo nelle uscite dell’azienda capitolina. Il capitolo appalti esterni ha fatto segnare uscite per oltre 40 milioni di euro, a vantaggio di alcune società, tra le quali la “Drive Line service Spa” guidata da Amati, trasformatasi in seguito a fusione in “Ati Ciclat-Dls”. La società dell’imprenditore nettunese ha alle spalle ben 37 anni di vita e può contare su oltre 200 dipendenti. Amati è conosciuto in zona per il suo notevole impegno sul piano professionale e per la vicinanza politica al centrodestra. Nell’ultimo biennio il fatturato della ex Drive Line service Spa è lievitato fino a triplicare il fatturato. Una serie apparentemente inspiegabile di riparazioni ai pullman e agli automezzi pesanti ha determinato la crescita, destando più di qualche sospetto tra gli inquirenti. Peraltro già in passato erano emerse anomalie in merito ai bandi di gara per la manutenzione degli impianti di climatizzazione dei bus. La società di Amati aveva presentato un’offerta insieme a Officina 2000 Srl. La gara fu però annullata a causa della presenza nel casellario giudiziario di più sentenze di condanna non dichiarate (in fase di partecipazione alla gara) a carico di Carlo Amati. Pochi mesi dopo, l’appalto venne assegnato senza gara alla società concorrente, guidata da Gianluca Amati (figlio di Carlo) per la migliore offerta presentata. Si attendono a breve sviluppi su una vicenda che presenta ancora molti punti oscuri.

 

È SUCCESSO OGGI...

Cadaveri fatti a pezzi e buttati nell’ossario, lo scandalo macabro delle finte cremazioni a...

0
Scoperta macabra a Roma. Avrebbero offerto ai parenti dei defunti una cremazione a nero, a un prezzo scontato. Ma, invece, avrebbero fatto a pezzi la salma e l’avrebbero gettata nell’ossario comune. Protagonisti...

Rubano i soldi dalla cassa di un B&B: la polizia denuncia per furto aggravato...

0
Hanno prenotato una stanza in un B&B nel centro della capitale e, una volta arrivati, hanno forzato la cassa dove i gestori custodivano il denaro, sottraendo l’intero incasso della giornata. Immediato l’intervento della...

MAFIE, RELAZIONE DIA: “LAZIO VERO E PROPRIO LABORATORIO CRIMINALE”

0
"L'alta densità abitativa del Lazio e, in particolare, della provincia di Roma si riflette inevitabilmente sulle dinamiche criminali del territorio. La compresenza, infatti, di rilevanti interessi economici e politici, ma anche di...

Roma, aggredisce la moglie con un coltello da cucina. Arrestato un 43enne

0
Le aveva già procurato una ferita sull’arcata sopraccigliare destra, tuttavia in quell’occasione – nonostante la presenza della cicatrice,  rimastale a causa dell’aggressione del marito –aveva fatto passare tutto per un incidente.La donna,...

Colombo, servizi straordinari di controllo del territorio: chiuso un noto ristorante della zona

0
Gli agenti del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, nella serata di mercoledì scorso, unitamente agli agenti del Reparto Mobile, agli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e a ispettori della A.S.L....