Apre i battenti il nuovo ospedale di Palestrina

0

 A 36 anni dall’inizio dei lavori, è stata finalmente aperta al pubblico la nuova ala dell’ospedale Coniugi Bernardini. Dopo l\’inaugurazione del Pronto soccorso a metà luglio, è stato completato giovedì mattina il trasferimento degli ultimi reparti sanitari. L\’ex scheletro è ora una struttura sanitaria all\’avanguardia con condizioni alberghiere di eccellenza e tecnologie di ultima generazione. Alla presenza dei dodici sindaci del comprensorio, il direttore sanitario dell’ospedale, Orlando Salvati, ha aperto ufficialmente a tutto il comprensorio la nuova struttura. 

«L’ospedale vecchio – spiega Salvati – non garantiva più la sicurezza di pazienti e lavoratori. E’ per questo che nei giorni scorsi ho disposto l’entrata in funzione, a partire da oggi, del nuovo edificio». «Nessuna inaugurazione – continua il direttore sanitario – ma, come ho comunicato nell’invito alla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, solo un’occasione per prenderci un caffè tutti insieme, consapevoli e felici del fatto che si conclude un ciclo di 36 anni di sacrifici e se ne apre uno di speranze». 

Ora tutto è pronto per la ristrutturazione della vecchia ala così come predisposto dal progetto da dodici milioni di euro. Restano da risolvere i problemi di personale in Ostetricia e Ginecologia, in carenza di organico. Nella vecchia struttura, per ora, restano ancora la Dialisi, l’Ostetricia e la Pediatria.

«Ho visto pazienti e operatori piangere – dichiara il sindaco di Palestrina Rodolfo Lena – oggi si realizza il più grande sogno da sindaco e il più grande impegno di questi anni di una classe politica che, superando personalismi e campanilismi, ha voluto dare al territorio una sanità pubblica di eccellenza». «Accolgo con grande piacere l’apertura della nuova ala dell’Ospedale “Coniugi Bernardini” di Palestrina – dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale Bruno Astorre. È, questo, un ulteriore passo avanti nel processo di riqualificazione e ammodernamento della sanità laziale intrapreso dalla giunta di centrosinistra, a discapito di chi per mesi ha affermato che, quando eravamo al governo della Regione, abbiamo soltanto chiuso ospedali. Dopo 30 anni di attesa, grazie alla precedente giunta che ha stanziato 10 milioni di euro per l’Ospedale di Palestrina, viene restituita alla città la prima parte di una struttura dignitosa e moderna, che possa garantire ai cittadini qualità ed efficienza nei servizi».

È SUCCESSO OGGI...

ATAC, SERVIZIO SUPERFICIE IN CRESCITA PRIMO TRIMESTRE 2020

0
"Il servizio di superficie di Atac ha avuto una crescita nel primo trimestre del 2020, nonostante il brusco calo della produzione imposto dalle norme anti-Covid. Nei primi due mesi dell'anno, prima quindi...
incidente guidonia

ANAS: PER INCENDIO, TEMPORANEAMENTE CHIUSA LA COMPLANARE DEL GRA ALTEZZA “PISANA”

0
A causa di un incendio, è provvisoriamente chiusa al transito la complanare del Grande Raccordo Anulare di Roma, al chilometro 64,500 all’altezza dell’uscita “Pisana” in carreggiata esterna.   La colonna di fumo, derivata dall’incendio...

Pisana, approvati ultimi ordini del giorno del ‘Collegato’

0
Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mauro Buschini (Pd), ha concluso oggi l'esame degli ordini del giorno relativi alla proposta di legge regionale numero 194 del 31 ottobre 2019, "Misure per...

Lazio, in vista una legge sui tattoo. Non potranno venir praticati ai minori senza...

0
Camilla Mozzetti su "Il Messaggero" di oggi pubblica una notizia che getterà nello sconforto su centinaia di teenagers e forse anche sui loro padri e madri perché a Roma, il mercato del tatuaggio è...

ROMA, RUBA ABITI IN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO: ARRESTATO 58ENNE

0
Si aggirava tra le corsie di un negozio di abbigliamento e, dopo aver preso diversi capi ed aver tolto l'antitaccheggio con una pinza di piccole dimensioni, li nascondeva all'interno di una busta...