Valle Martella, rinchiuse in un pollaio e costrette a prostituirsi

0

 Erano in quattro e vivevano tutte insieme in un prefabbricato di legno con il tetto in lamiera di quindici metri quadri adibito un tempo a pollaio. Erano state comprate dalla Romania per prostituirsi sulle strade romane. Solo due di loro, di 30 e 23 anni, sono state ritrovate ieri mattina in un’area alla periferia di Roma, nelle vicinanze di Valle Martella, frazione di Zagarolo, nel corso di un’attività d’indagine dei Carabinieri di Colonna. All’appello ne mancherebbero altre due, una di 27 anni, l’altra minorenne, in fuga con il “protettore” romeno.

I militari sono arrivati alla scoperta del luogo in seguito ad alcuni appostamenti sulle strade. Ieri mattina il blitz, quando sul posto si sono presentati una donna e un ragazzo, madre e figlio, rispettivamente di 43 e 18 anni, incaricati dell’assistenza delle giovani prostitute. I quattro sono stati portati tutti in Caserma per i controlli del caso. Solo dopo gli interrogatori i carabinieri sono riusciti a scoprire la fuga del capo famiglia, romeno, insieme alle altre due prostitute.

Accusati di favoreggiamento, sfruttamento e induzione alla prostituzione, da ieri madre e figlio si trovano nel carcere di Roma Rebibbia. Diramato invece un mandato di cattura per l’uomo che farebbe parte di una più grande organizzazione criminale europea. Sul posto, infatti, in altre baracche adiacenti, sono stati ritrovati indumenti, giocattoli e cibo in decomposizione, segno di una costante presenza umana.

Le indagini restano ancora aperte. Nel frattempo è stata inviata una segnalazione al Comune di Roma, per procedere al sequestro e all’abbattimento di questi ripari finora sconosciuti.

 

                                                                                             Carmine Seta

 

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, oggi nel Lazio 9 contagi: scendono i ricoveri in terapia intensiva

0
“Oggi registriamo un dato di 9 casi. Di questi 8 sono casi di importazione: 5 casi hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati, un caso di rientro dall’India...
regione lazio

Imprese, Leodori: Lazio prima regione per nuove aziende in lockdown

0
"Tra aprile e giugno 2020, nel pieno dello tsunami Covid, il Lazio fa segnare un saldo positivo di 2.386 imprese ed e' la prima regione italiana per la nascita di aziende artigiane,...

Castel Romano, sequestrato il Villaggio della Solidarietà

0
Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro...

Travolge un motociclista e si dà alla fuga: paura a Roma

0
E' di ieri sera intorno alle ore  20.00, un incidente stradale in cui è rimasto ferito un motociclista di 48 anni dopo l’impatto con un’auto che si è data alla fuga senza...

ANGUILLARA, SCIPPA DONNA E TENTA DI FUGGIRE SU SCOOTER RUBATO

0
I Carabinieri della Stazione di Anguillara hanno arrestato un cittadino albanese di 48 anni con l'accusa di rapina impropria e lesioni personali. Nel pomeriggio di ieri, nel parcheggio di un supermercato, l'uomo...