Segregata e costretta a prostituirsi a Fiumicino

0

Due nuovi arresti per sfruttamento ed induzione alla prostituzione, questa volta con l’aggravante del sequestro di persona. E’ la conclusione di una triste vicenda che ha visto protagonista una ragazza romena di 22 anni, arrivata in Italia da qualche mese in cerca di una sistemazione migliore di quella che aveva in patria, e che è stata invece maltrattata dai suoi stessi connazionali. I suoi aguzzini, infatti, erano due uomini romeni, di 32 e di 35 anni, che la tenevano segregata in casa e la costringevano a prostituirsi ogni giorno sulle strade di Fiumicino, guadagnando denaro sfruttando il suo corpo. Le prestazioni della ragazza, alla quale la coppia di malviventi aveva insegnato per filo e per segno il comportamento da tenere e le frasi da dire per rendersi appetibile ai suoi clienti, oscillavano dai 20 ai 100 euro. La ragazza, esausta di questo trattamento, è riuscita a fuggire e ad arrivare dai carabinieri, a cui ha raccontato tutto. Ad ascoltarla e ad avviare le indagini sono stati i militari della stazione di Roma Fiumicino in collaborazione con quelli dell’aliquota operativa della compagnia aeroporti. A questi ultimi è toccato poi passare alla fase operativa, accertando quanto da lei dichiarato. Dalle indagini sono immediatamente risaliti all’abitazione dei due uomini a Oriolo Romano, in via Sant’Anna, dove la ragazza veniva segregata. Un vero e proprio carcere, dove veniva rinchiusa al termine delle giornate di lavoro forzato, ma a quanto pare senza essere tenuta in condizioni di sofferenza. E’ stata l’accurata perquisizione domiciliare portata avanti dagli agenti della Benemerita a suffragare quanto la ragazza aveva dichiarato, e a raccogliere altri elementi utili che hanno fatto poi scattare l’arresto dei romeni. I due sono stati rintracciati poco dopo e condotti presso il carcere di Civitavecchia, dove si trovano a disposizione dell’autorità giudiziaria. La coppia di malviventi ora dovrà rispondere alla magistratura dei reati di sequestro di persona, sfruttamento e induzione alla prostituzione. 

È SUCCESSO OGGI...

Trastevere, due gli arresti degli agenti del commissariato nelle ultime 24 ore

0
Nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio, volti a prevenire e a reprimere i reati e a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica nel quartiere di Trastevere, gli agenti del...

Roma, denunciato per lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento un 40enne romeno. Sequestrata una...

0
Nella giornata del 14 luglio scorso, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno effettuato un controllo nei confronti di un uomo sottoposto alla misura...
regione lazio

Imprese, Leodori: Lazio prima regione per nuove aziende in lockdown

0
"Tra aprile e giugno 2020, nel pieno dello tsunami Covid, il Lazio fa segnare un saldo positivo di 2.386 imprese ed e' la prima regione italiana per la nascita di aziende artigiane,...

ANGUILLARA, SCIPPA DONNA E TENTA DI FUGGIRE SU SCOOTER RUBATO

0
I Carabinieri della Stazione di Anguillara hanno arrestato un cittadino albanese di 48 anni con l'accusa di rapina impropria e lesioni personali. Nel pomeriggio di ieri, nel parcheggio di un supermercato, l'uomo...

Castel Romano, sequestrato il Villaggio della Solidarietà

0
Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro...