Meteo Roma, raffiche di vento e freddo. Sta arrivando Attila

Disagi a Roma per il vento forte. Brusco calo delle temperature nelle prossime ore

0
234
Cronaca di Roma tragedia Ardea

Sentito il freschetto improvviso di questa mattina? Tranquilli: si tratta soltanto della saccatura fredda di cui vi avevamo già parlatoe  che ha adesso raggiunto Roma e tutto il Lazio, portando venti di Tramontana e un brusco calo termico. I cieli, tuttavia, si manteranno nella capitale soleggiati o al più velati con strati che poi insisteranno anche nei giorni successivi in un contesto di stabilità a oltranza. Qualche veloce rovescio potrà invece interessare nella prima parte del giorno il Lazio nei settori interni, ma con tendenza a rasserenamento. Giovedì invece il tempo sarà in miglioramento su coste e pianure, sebbene con transito di nubi alte, mentre il fronte freddo influenzerà le condizioni climatiche sull’Appennino, dove si addenseranno maggiori annuvolamenti con qualche precipitazione possibile specie sui confini con l’Abruzzo. Da venerdì e nel weekend tornerà invece il bel tempo grazie ad un nuovo rinforzo dell’alta pressione delle Azzorre che porterà sole prevalente e temperature in aumento. L’anticiclone Cerbero lascia il posto all’ingresso impetuoso del vortice artico Attila che da domani e giovedì porterà ad un netto calo delle temperature, fino a 10° in meno rispetto ai giorni scorsi, soprattutto la notte. La nostra redazione web ci comunica che entro sera il tempo peggiora al Nordest, soprattutto sul Friuli Venezia Giulia con piogge diffuse e forte maltempo sulla Venezia Giulia, piogge anche su parte della Lombardia e sul Veneto. Non si escludono dei temporali anche su queste due regioni. Altre piogge, ma molto deboli, interesseranno la Toscana settentrionale, la Liguria di levante e isolatamente le coste tirreniche di Campania e Calabria.

ALBERI CADUTI – “Anche oggi con il vento e la mancanza di una sia pur minima manutenzione della vegetazione a Roma si è’ sfiorata una ennesima tragedia.. È’ accaduto in Via del Mare con rami caduti sulla carreggiata in più punti, impedendo una circolazione in sicurezza, ed all’altezza di Vitinia un grosso ramo di platano si è’ staccato colpendo il parabrezza di una automobile in transito e solo grazie alla prontezza di riflessi della signora che era alla guida non si è’ consumata una ennesima tragedia”..

E’ quanto dichiara in una nota Piergiorgio Benvenuti, Presidente Nazionale del Movimento Ecologista, Ecoitaliasolidale.
“Con questa Amministrazione guidata dal Sindaco Marino si continua solo ad ascoltare parole al vento, mentre il verde pubblico di Roma,  i parchi, le ville, i giardini, continuano a rimanere senza cura,  sporchi e con la vegetazione abbandonata. Gli alberi non curati continuano a rappresentare un pericolo per il rischio di caduta dei rami e dei tronchi, ed anche oggi solo la fortuna ha evitato una tragedia. Una mancanza di manutenzione degli alberi che impedisce altresì la visuale dei semafori e dei segnali stradali, e rende le strade buie con rami e foglie che sovrastano l’illuminazione pubblica”.

[form_mailup5q lista=”meteo roma”]

È SUCCESSO OGGI...