Lavoro a Pomezia: Bofrost cerca venditori, promotori e personale staff

La più importante azienda di vendita diretta di alimenti surgelati inaugura nuove filiali in tutta Italia e ricerca 80 nuovi operatori

0
733
Lavoro, a Pomezia Bofrost cerca venditori, promotori e personale staff

Una realtà in continua crescita, nonostante la crisi: dal 2006 a oggi il fatturato è passato da 157,2 milioni di euro a 206,8 e le prospettive per il prossimo triennio sono sempre proiettate verso l’alto.

NUOVE FILIALI – Bofrost, la più importante azienda italiana di vendita diretta di alimenti surgelati, annuncia l’apertura di 4 nuove filiali su tutto il territorio italiano e l’assunzione di nuovo personale. Nonostante il periodo di contrazione dei consumi, la società che ha sede a San Vito al Tagliamento (Pordenone) ha impostato un piano di espansione individuando quattro aree in cui potenziare la propria presenza: la zona sud di Roma, con l’apertura della filiale di Pomezia, la zona ovest dell’hinterland Milanese, con la nuova filiale di Arluno, e le aree di Bergamo e Casale Monferrato, in cui alla filiale già esistente ne sarà affiancata una seconda.
Alla fine dell’operazione, che farà salire il numero delle filiali da 48 a 52, Bofrost porterà i propri prodotti e servizi in 70 nuovi comuni, assumerà 80 nuovi operatori di vendita e darà nuove possibilità di carriera ai collaboratori già in forze.

QUALITÀ – Spiega il direttore commerciale di Bofrost, Claudio Della Rovere: «Da oltre 25 anni la nostra filosofia è quella di offrire prodotti surgelati di qualità superiore, abbinati a un servizio di vendita a domicilio che trova la sua forza in una base di collaboratori fedeli, motivati e altamente professionali. Collaboratori che portano Bofrost nelle case dei nostri clienti conquistandoli con il sorriso e la fiducia, presentando specialità surgelate che non si possono trovare nella GDO».
Bofrost sceglie con grande cura i propri collaboratori, offre formazione qualificata e gratuita e, caso raro nel panorama del mercato del lavoro nazionale, punta ad assumere la maggior parte della propria forza vendita a tempo indeterminato. Prosegue della Rovere: «L’eccellenza del nostro servizio è garantita da una forza vendita prevalentemente dipendente, con contratti condivisi con le varie sigle sindacali. Naturalmente, tutti i nostri venditori sono autorizzati dalla Questura per le attività di vendita a domicilio».

NUOVO PERSONALE – Bofrost cerca personale da inserire nelle quattro filiali. In particolare, a Pomezia sono richiesti 8 venditori, 10 promotori, 3 impiegati di staff/management che seguiranno la zona sud di Roma; ad Arluno si ricercano 15 venditori, 12 promotori, 4 impiegati di staff/management per la zona ovest dell’hinterland milanese. A Bergamo e a Casale Monferrato si selezionano 6 venditori, 5 promotori e 3 operatori per staff/management, che opereranno prima nella filiale già esistente in vista dell’apertura della nuova. 
Per inviare la propria candidatura è possibile visitare il sito dell’azienda nell’area dedicata “lavora con noi” (https://www.bofrost.it/lavora2/2.aspx), oppure scrivere una mail a selezione@bofrost.it specificando la filiale e il ruolo per cui ci si candida.

IL SUCCESSO – Nel 2013 Bofrost ha portato il fatturato a 206 milioni di euro. Conta, ad oggi, 1.850 collaboratori, di cui 1600 dipendenti a tempo indeterminato, 900 automezzi, 52 filiali e 10 call center. Sono oltre un milione (dati GFK-Eurisko, dicembre 2011) le famiglie italiane che conoscono e consumano le specialità surgelate Bofrost, secondo player nel mercato totale dei surgelati dietro solo a Unilever/Findus.
Le parole chiave del successo di Bofrost sono qualità, sicurezza e comodità. Qualità dei prodotti e delle preparazioni con 400 ricette a catalogo, sicurezza garantita in ogni punto della filiera -un milione di controlli all’anno, dalla scelta delle materie prime al loro trattamento e confezionamento, fino al trasporto a casa del cliente che avviene senza interruzione della catena del freddo- e infine la comodità del servizio: si può ordinare per telefono (numero verde 803030) o online, la merce arriva a casa e si paga in contrassegno senza spese di trasporto, e ci si può avvalere di una formula “soddisfatti o rimborsati” senza paragoni.

RICEVI TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO DI ROMA E PROVINCIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”62″]

È SUCCESSO OGGI...

Stalker recidivo: continua a perseguitare l’ex moglie e i familiari

  Non è stato sufficiente essere già stato arrestato nel 2012 per atti persecutori dagli stessi agenti della Polizia di Stato del commissariato di Albano Laziale. Un 41enne di Ariccia, ha continuato a perseguitare e minacciare la sua...

Arrotonda la pensione spacciando nel parco: fermato 66enne

Continuano i controlli della Polizia di Stato nella zona di Colli Aniene: gli agenti del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un pregiudicato romano di...

Maccarese, al Castello Miramare tra sport e una serata senegalese

Mondofitness raddoppia. Oltre alla tradizionale location dello stadio Paolo Rosi il Villaggio più sportivo della Capitale sarà anche nello splendido scenario del Castello Miramare di Maccarese (via di Praia a Mare Maccarese), per accogliere...

Amalgama, grandi opere pubbliche: nuovi casi di corruzione

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito una nuova ordinanza, che dispone una misura cautelare e un sequestro preventivo di beni, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma...