Maradona a Roma per il Fisco: «I 40 milioni non ce l’ho»

0
106
diego-armando-maradona

«Non sono un evasore, non voglio essere perseguitato. Non ce li ho 40 milioni, non li ho neanche guadagnati». Queste le prime dichiarazioni di Diego Armando Maradona , giunto venerdì a Roma per un incontro nella sede del Parlamento europeo proprio a proposito del suo contenzioso con il Fisco.

LA DIFESA – I suoi legali stanno portando avanti la battaglia con il Fisco: mercoledì c’è stata una nuova udienza del procedimento, con rinvio al 9 aprile dopo la richiesta di ricusazione del giudice da parte degli avvocati dell’argentino, Pisani e Scala.

«HO FATTO PIÙ DI CENTO GOL» – «Sono venuto in Italia per giocare a calcio – aggiunge l’ex fuoriclasse argentino-. I contratti li facevano i miei procuratori e Ferlaino: loro vivono tranquillamente in Italia e io che ho fatto più di cento gol devo togliermi orecchini e orologi ogni volta che vengo. Spero venga fuori la verità, io non ho nulla da nascondere».

UN ALTRO FIGLIO? – Passa in secondo piano la polemica scatenata dalla ex compagna di Maradona, Veronica Ojeda – nonchè madre di Diego Fernando, nato nel febbraio dell’anno scorso – che sarebbe nuovamente incinta di Diego. La notizia è rimbalzata in Argentina in seguito alle parole della Ojeda: “L’ho saputo pochi giorni fa, sono molto emozionata, ma anche imbarazzata”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]