Riapre via Alessandrina. Una passeggiata sospesa sui Fori Imperiali

0
94
Roma, riapre via Alessandrina. Una passeggiata sospesa sui Fori Imperiali

Dopo sei anni di lavori incompiuti e di scavi interrotti per mancanza di fondi, via Alessandrina, affaccio privilegiato sugli scavi dei Fori Imperiali e sui Mercati di Traiano, torna a offrire a romani e turisti una passeggiata lungo una delle aree archeologiche di maggior pregio della Capitale.

Questa mattina il sindaco Ignazio Marino, accompagnato dal sovrintendente di Roma Capitale Claudio Parisi Presicce e dall’assessore alle Politiche Culturali Flavia Barca, dopo il taglio del nastro, ha inaugurato il percorso che, snodandosi attraverso l’antica via che costituiva l’accesso privilegiato all’omonimo quartiere realizzato nella seconda metà del Cinquecento, conduce alla passerella di campo Carleo, una piccola arteria sospesa sull’area archeologica del Foro di Traiano, che collega l’area dei Fori con il rione Monti.

Cestini portarifiuti in ghisa, panchine in ferro e legno, pannelli raffiguranti i diversi settori dei Fori e la storia della via Alessandrina, lampioni, una segnaletica di sicurezza e un percorso di visita all’interno dell’area archeologica (che sarà possibile effettuare da domani al costo di 9 euro) scorrono lungo il nuovo sentiero di sanpietrini e ghiaia inaugurato questa mattina là dove dominavano le erbacce.

«Si tratta di una straordinaria passeggiata nel cuore della nostra città, un patrimonio che abbiamo la responsabilità di valorizzare – ha dichiarato il sindaco Marino – in attesa di cercare i fondi europei per iniziare gli scavi».