Scuola, suona la campanella per 600 detenuti di Roma e Lazio

Numeri in crescita per l'istruzione carceraria nel Lazio. Ecco cosa e dove studiano i reclusi della capitale

0
113
il carcere di regina coeli

La campanella dell’anno scolastico 2013/2014 è suonata anche per i detenuti/studenti delle scuole elementari, medie e superiori delle Carceri di Roma e dintorni. Nel Lazio infatti i reclusi iscritti ai corsi scolastici  sono oltre 600, cui devono essere aggiunti tutti gli studenti che frequentano l’Università, in tutto più del 10% della popolazione detenuta nel Lazio.

Così a Roma è Regina Coeli studiano 40 persone nei corsi di alfabetizzazione delle sezioni II, III e IV ognuno dei quali frequentato da 10 detenuti. Tra i detenuti comuni sono state attivate due classi di scuola media (10 -12 alunni), mentre l’offerta formativa in VIII sezione riguarda altri 10  detenuti. A Rebibbia Nuovo complesso 45 detenuti frequentano tre classi  elementari. Sono attive altre tre classi di medie da 10 alunni ognuna, oltre a altri venti studenti divisi equamente tra le sezioni precauzionali e alta sicurezza.

A Rebibbia femminile è attiva la scuola elementare, le medie e un Corso di Itis – Scuola D’Arte. Alla casa di reclusione di Rebibbia sono attivi 2 corsi di scuola elementare e di alfabetizzazione, 2 di scuola media, 1 corso di Istituto per il turismo, 1 corso di Istituto commerciale, 1 corso di scuola media. Nove, infine, gli iscritti all’università. «Frequentare le scuole in carcere  – ha detto il garante per i detenuti Angiolo Marroni – non significa solo migliorare la propria istruzione e conseguire un titolo di studio ma soprattutto contribuire alla crescita e alla futura reintegrazione sociale dei detenuti».

È SUCCESSO OGGI...

Di Serio-Curcio, nuovo incontro con questore su Esquilino

"Ieri sera, insieme alle tante energie positive del rione Esquilino, abbiamo incontrato il questore Guido Marino per il secondo di una serie di incontri finalizzati a focalizzare ed affrontare le questioni di sicurezza del...
droga, marijuana

Castel Madama, scoperta serra di marijuana in abitazione: preso un giovane

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva...

Trovato morto nel cortile di casa: giallo all’Eur

Si tinge di giallo la vicenda della morte Daniele Stoppello, avvocato da sempre vicino alla comunità Glbt ritrovato morto nel cortile del suo palazzo, in via Cesare Pavese. Sul caso che ha fatto il giro...
roma

“Aiuto, c’è una rapina nel mio negozio”. Mattinata di paura a Roma

Grazie a una efficace comunicazione tra gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Primavalle e  i commercianti della zona, non è riuscita a farla franca, il malvivente che ierisera, pistola alla mano, ha consumato rapina...

Roma, gli immigrati puliscono le strade e chiedono integrazione

C’è chi la solidarietà se la va cercando rendendosi utile socialmente e non elemosinando davanti ai negozi su postazioni ormai divenute fisse. Come nel caso che vogliamo citare oggi. Da un po di tempo...