Disattivavano le centraline e rubavano auto: sgominata banda (VIDEO)

Le auto di lusso venivano rubate in Italia e rivendute nell'Est europeo. Oltre ai 4 arrestati altri 5 indagati

0
188

Sgominato un traffico internazionale di auto di lusso, rubate in Italia e vendute nei paesi dell’est Europa, con un’operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che ha portato all’arresto di quattro persone e alla denuncia di altre cinque.

TRE POLACCHI E UN ITALIANO – Gli arrestati sono un italiano di 37 anni e tre cittadini polacchi di eta’ compresa tra i 40 e i 50 anni, accusati di far parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi furti di autovetture di grossa cilindrata (prevalentemente Suv di marche prestigiose tra cui Porsche, Mercedes, Land Rover e Toyota). L’italiano prendeva le ordinazioni e individuato il veicolo rispondente, entravano in azione i 3 stranieri che operavano mediante effrazione del finestrino e utilizzo di congegni elettronici atti ad annullare la centralina dell’auto per consentire il riconoscimento di una chiave idonea ad avviare il veicolo.

DISATTIVAVANO LE CENTRALINE – L’auto veniva quindi spostata di alcuni chilometri, bonificata da antifurti e localizzatori satellitari e condotta in alcuni garage nella disponibilita’ del capo dell’organizzazione che provvedeva ad inserirla verso i canali di ricettazione e riciclaggio. Talvolta le auto venivano completamente smontate e stoccate in container per il trasporto verso l’Est. Nel corso dell’indagine sono state arrestate in flagranza altre 10 persone e recuperate 26 autovetture, tutte restituite ai legittimi proprietari.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...