Casal Palocco, guerra all’antenna del Drive-in

0
85

Una cinquantina di cittadini hanno protestato pacificamente questa mattina dalle 8.30 alle 10.30 in via Senofane angolo via Alceo, a Casal Palocco, contro l’installazione di una antenna di telefonia mobile che dovrebbe essere posta nell’area del Drive in, in prossimità delle abitazioni. I manifestanti hanno sollecitato le istituzioni a verificare che siano rispettate le normative in merito all’installazione dell’antenna e alla distanza di sicurezza dalle case. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Casal Palocco.

IL PROGETTO – Considerando le dimensioni della base e la mole dello schermo, l’antenna dovrebbe essere piuttosto alta, una specie di ‘Tour Eiffel’ che dovrebbe raggruppare in un’unica struttura gli altri ripetitori presenti nella stessa area. La conseguenza? Una vera e propria tempesta elettromagnetica sulle abitazioni circostanti, alcune situate in via Alceo e via Senofane, a pochissima distanza. Nella zona, dove ci sono anche due asili, vi è infatti già un impianto collocato in cima al grande schermo di 540 mq.

I PRECEDENTI – Al primo incontro di giovedì 20 febbraio, a cui hanno partecipato una cinquantina di persone, ne è seguito subito un altro, venerdì 21, molto più affollato, che ha avuto carattere operativo: innanzitutto la fondazione del ‘Comitato No Antenna al Drive In’, quindi la decisione di ricorrere ad azioni legali per bloccare l’istallazione della torre per telecomunicazioni, affidando all’Avv. Michele Guzzo, direttamente interessato dato che la suocera abita proprio dietro lo schermo, il compito di intraprendere tutte le iniziative che riterrà necessarie.

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU OSTIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”26″]