Ostia, allarme cani maremmani randagi: pericolosi e vicini alle case

Visti accoppiarsi a pochi passi dai palazzi hanno già terrorizzato molte mamme e i loro bambini

0
252

Il loro pelo bianco e l’atteggiamento fiero non devono trarre in inganno i cittadini di Ostia, Acilia, Axa e dintorni. Quei cani maremmani avvistati da tempo e visti vagare nella zona sono considerati molto pericolosi e stanno terrorizzando soprattutto le mamme e i loro bambini. Non si sa se siano stati abbandonati, se ancora abbiano un padrone oppure no.

AUMENTA IL RANDAGISMO – Di certo non sono i soli cani maremmani che vagano liberi nella zona. Quelli delle fotografie che pubblichiamo stanno circolando da giorni sui gruppi dei social network e parlano di un fenomeno in crescita, come il randagismo nelle periferie romane. Che non riguarda però bastardini o cani di piccola taglia, ma forti e spesso aggressivi pastori maremmani. Gli animali sono stati avvistati anche molto vicini alle casa in zone come Axa e via padre Perilli, vicino Macchia Saponara.

ACCOPPIAMENTI IN PIENO GIORNO – Cercavano erbe, facevano i loro bisogni in un campo rimasto libero tra i palazzi e, tra le altre cose, si accoppiavano pure, promettendo per il prossimo futuro altri piccoli maremmani da sfamare, magari cercando nelle immondizie o circolando aggressivi nei pressi dei mercati. Tra chi chiede l’immediata sterilizzazione e chi si dice contrario alla chiusura in un canile, tutti i commenti dei cittadini si dicono in allarme, cercando di capire come affrontare un fenomeno come il randagismo che sembra davvero essere incontrollabile. In molti hanno già contattato le strutture sanitarie (Asl e canile) di Ostia e Muratella. Per il momento però i bei cani bianchi che ricordano la storia di “Belle e Sebastien” continuano a vagare per le periferie a sud di Roma.

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da una lettrice:

Gentile redazione, ci tengo a precisare dei “commenti sui social network” cui voi fate riferimento nell’articolo, solo una persona ha fatto riferimento a una sua esperienza passata non positiva legata a un incontro con un maremmano, che non era nessuno di quelli a cui ho fatto riferimento nel mio post. Per il resto, la maggior parte dei commenti erano a difesa dei cani. Inoltre sono certa che siate a conoscenza che in zona Acilia, Axa, Madonnetta nonché di recente anche a Ostia, sono stati avvelenati diversi cani di proprietà con delle polpette appositamente preparate con del veleno per topi. Può ben capire che in giro ci sono persone incivili che decidono in modo vigliacco e deplorevole di eliminare cani e gatti per il semplice gusto di far del male, non solo agli sfortunati animali che incappano in tali esche mortali ma anche ai loro proprietari e alle persone sensibili e responsabili che amano e rispettono gli animali al di sopra di ogni eventuale colpa umana che si voglia far ricadere su di loro. Il titolo del Vs. articolo, inoltre, che sottolineava impropriamente la pericolosità di tre sfortunati cani abbandonati al loro destino da un proprietario irresponsabile, potrebbe incentivare tale pratiche incivili e barbare.
Anna Maria Ruggiero

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU OSTIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”26″]

 

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ACILIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”18″]

 

È SUCCESSO OGGI...

Terribile incidente: due automobilisti travolti da un furgone

Grave incidente questa mattina sulla via del Mare, all'altezza del km 14,200 km a Roma. Due automobilisti, un uomo e una donna, si erano accostati dopo aver fatto un incidente ed erano usciti dai...

Ubriaco aggredisce il proprietario di un pub con una bottiglia rotta

“Una birra, prego”. Una richiesta normale per un proprietario di un pub romano, nelle vicinanze di Piazzale degli Eroi, se non fosse che il cliente davanti a sé, era palesemente ubriaco. Al rifiuto del gestore di...

Rubano auto e rivendono i pezzi in tempi record

Tempi da pit-stop per due giovani romani che si erano specializzati nello smontare in pochi minuti auto rubate di piccola e media cilindrata. Alcuni giorni di indagini a cura degli investigatori della squadra di polizia giudiziaria della...

Sospetti fermati in macchina: a casa avevano cocaina, marijuana e hashish

19mila euro in contanti, 680 grammi di mannite, diverse dosi di hashish e di cocaina, 2 piante di marijuana alte circa 30 cm e diverso materiale per il confezionamento. Responsabili, due giovani incappati in...

Processo per rapina a Gigi D’Alessio: assolto il cantante

Con una sentenza di "non doversi procedere" si è concluso il processo che vedeva imputato il cantante Gigi D'Alessio accusato di rapina maturata a seguito di una lite avvenuta l'11 gennaio del 2007 all'Olgiata...