Zagarolo, emergenza Poste. Scoppia la protesta

0
96

Da due mesi senza ufficio postale. Il risultato? Code e disagi per tutti i residenti di valle Martella. la chiusura era stata disposta lo scorso 19 novembre a seguito di un tentativo di furto. da allora però nulla si è mosso nonostante le sollecitazioni del comitato residenti e del Comune.

LA LETTERA DEL SINDACO – «L’ufficio postale nella frazione di Valle Martella – dichiara il sindaco Giovanni Paniccia – costituisce servizio di primaria importanza per la comunità che non dispone di altri servizi analoghi e inoltre la considerevole distanza dal centro del paese, unita alla scarsità di mezzi di collegamento, rende inagevole gli spostamenti dei residenti verso l’ufficio postale di Zagarolo centro».

IMPOSSIBILITÀ DI RITIRARE LA PENSIONE – «Infatti, il disservizio che si è creato – conclude il sindaco – sta esponendo i cittadini a gravi rischi e pregiudizi quali quelli che possono derivare dall’impossibilità di riscuotere le pensioni, di ritirare le raccomandate e le conseguenze per i mancati pagamenti di utenze varie».
Per questo il Comune ha richiesto urgentemente l’attivazione  di una postazione mobile da posizionare in zona Valle Martella Zagarolo al fine di ripristinare i servizi dell’ufficio postale preesistente. Si allega la lettera inviata alle Poste.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ZAGAROLO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”47″]