Nuove indagini sulla discarica di Albano

0
89
Roncigliano Albano

A pochi giorni dalla trasmissione della relazione di Arpa Lazio sul sopralluogo effettuato nella discarica di Roncigliano lo scorso 18 ottobre in cui non erano “emerse particolari criticita” legate alla presenza di odori” (Prot. 45678 del 24/10/2013), l”Amministrazione comunale di Albano laziale scrive nuovamente all”Agenzia regionale protezione ambientale (Prot. 46463 del 30/10/2013):

«Considerato il persistere di un odore forte e pungente nell”area limitrofa la discarica- si legge nella nota- e le continue segnalazioni, anche legate a stati di malessere, da parte dei cittadini residenti nella zona, chiediamo che vengano messe in atto, al piu” presto, ulteriori operazioni di accertamento che non lascino dubbi alcuno sulla salubrità dell”aria e che constino di analisi dirette sulla qualita” dell”aria medesima». La richiesta dell”amministrazione comunale, firmata dal sindaco Marini, chiede inoltre che le analisi “vadano al di la” di una pur legittima e doverosa valutazione della correttezza dei processi industriali basati quasi esclusivamente su relazioni effettuate dai gestori della societa” stessa».

Alla luce dei cattivi odori provenienti dalla discarica che destano la preoccupazione legittima dei residenti, l”amministrazione ha anche scritto all”Asl Roma H (Prot. 46474 del 30/10/2013) per richiedere le “risultanze relative alla campagna di monitoraggio effettuata da Asl in collaborazione con l”Universita” di Roma Tor Vergata mediante istallazione di apparecchiatura per il monitoraggio elettronico della qualita” dell”aria (naso elettronico)” e, inoltre, per avere “aggiornamento di una analisi epidemiologica nell”area circostante la discarica di Roncigliano al fine di valutare un possibile impatto della discarica medesima”.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE DI ALBANO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”11″]