Tor Bella Monaca, rifiuti interrati nel cortile della scuola Merlini

0
75

Ruspe al lavoro in un sabato di febbraio a Tor Bella Monaca: è una ditta che conclude i lavori all’interno di un cantiere nella scuola media Vittorio De Sica di Via Merlini. Tutto in apparenza normale, tranne che per un particolare: gli operai al lavoro buttano sottoterra una serie di rifiuti, calcinacci e pezzi di plastica e legno tutti non riciclabili dentro una buca che la benna sta riempiendo di terra appena raccolta.

INIZIO FEBBRAIO – Siamo all’inizio di febbraio in uno dei tanti sabato, l’otto per la precisione, in cui la scuola era chiusa. Gli operai al lavoro agivano dunque indisturbati per concludere le opere nel cortile dove ogni giorno stazionano decine di bambini delle scuole medie. Come si può vedere dalle immagini, il getto di rifiuti nella buca è continuo e assolutamente consapevole da parte degli operai che considerano normale nascondere sottoterra rifiuti di vario genere. Ma oltre che vietata dalla legge e quindi illegale, questa operazione è anche molto pericolosa per la salute dei bambini che in questo cortile passano buona parte del loro tempo a scuola.

MULTA – Sulla vicenda, partita con l’allerta della dirigenza scolastica e dal video postato su Youtube da un cittadino, è stato allertato il presidente del Municipio VI Scipioni e anche l’assessore alle periferie Paolo Masini. La ditta in questione è stata multata con 2000 euro di sanzione. Ora il comune provvederà alle verifiche e stabilirà entro la settimana se si renderà necessaria una bonifica del suolo, ovviamente a carico della ditta fuorilegge. Per ora dunque l’inquinamento è stato evitato, l’inciviltà ancora no.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]