Stalking, i carabinieri salvano donna in gravidanza

0
71

Un nuovo episodio di violenza contro le donne è accaduto ieri pomeriggio in zona Cassia. Una 20enne di origini campane, incinta di 7 mesi, è stata aggredita a schiaffeggiata in strada dall’ex fidanzato, un 24enne di origini pakistane. Che le ha anche rubato il cellulare. Il motivo? L’incapacità dell’uomo di sopportare la fine della relazione. Neanche il fatto che la giovane portasse in grembo un figlio suo è servito a fermare la violenza. D’altronde il 24enne non è nuovo a scatti d’ira: i carabinieri della compagnia Roma Trionfale che hanno effettuato l’intervento, hanno accertato che la vittima aveva denunciato in passato episodi simili e in alcuni casi era anche finita in ospedale. Ora l’uomo è in stato d’arresto  dovrà rispondere di rapina e atti persecutori, ma l’allerta per il fenomeno della violenza di genere resta alta.