Roma, auto in fiamme. La polizia ferma un 30enne

0
35
     

 

Aveva ancora le scarpe annerite e della fuliggine sui capelli quando è stato fermato dagli agenti. R.A. – cittadino del Bangladesh di 29 anni – è stato arrestato a Roma per il reato di incendio doloso continuato.

La tempestività dell'intervento di 2 pattuglie della questura – del reparto Volanti e del commissariato Monteverde – è stato decisivo per individuare il responsabile. Nella circostanza la sala operativa ha ricevuto intorno alle 4.20 di stanotte una segnalazione – tramite 113 – di un incendio di notevoli dimensioni provenire da via Pietro Cartoni, zona Monteverde (e non via Pietro da Cortona, al Flaminio, come da precedenti comunicazioni, ndr).

L'arrivo congiunto delle due volanti e dei vigili del fuoco ha permesso di mettere in sicurezza l'area; l'incendio, con 5 autovetture e un ciclomotore coinvolti, è stato poi spento.

Dopo pochi minuti le due volanti sono poi state inviate a poca distanza per una nuova segnalazione di incendio; un rapido spostamento in via Ettore Vernazza e gli agenti hanno trovato un auto con un principio d'incendio. Questa volta però hanno notato un uomo che con passo rapido si stava allontanando dal luogo; raggiunto, è stato fermato per un controllo.

LEGGI ANCHE: Roma, la polizia fa luce sulla sparatoria al Casilino

Fuliggine sui capelli e scarpe annerite: pochi i dubbi degli agenti. Perquisito è stato trovato in possesso di due accendini ancora caldi e soprattutto nel suo telefono cellulare i poliziotti hanno trovato alcune fotografie dei mezzi, sia prima che dopo aver provocato l'incendio.

Accompagnato negli uffici di polizia, è stato arrestato e condotto a Regina Coeli. In tutto sono state bruciati otto veicoli: sei auto e due scooter. (fonte Dire)