Precaria della scuola tenta di darsi fuoco

0
27
 

Una donna di 55 anni, precaria da 15, ha tentato di darsi fuoco nel primo pomeriggio a Roma, in piazza Montecitorio, mentre partecipava al sit-in di protesta dei docenti inidonei e dei tecnici e amministrativi precari, organizzata dai Cobas. La donna ha improvvisamente tirato fuori una bottiglietta di alcol e un accendino ma è stata subito bloccata dalle persone che intorno a lei avevano capito le sue intenzioni. Sul posto è arrivata un'ambulanza per soccorrere la signora, che ha accusato un leggero malore.

Secondo le prime informazioni, sarebbe separata con figli a carico e non riceverebbe lo stipendio da giugno. Mentre proprio oggi il consiglio dei ministri ha dato il via libera all'assunzione di 672 dirigenti scolastici e 11.268 docenti vincitori di concorso mentre il ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza ha incontrato in Piazza Monte Citorio in mattinata un gruppo di partecipanti al sit in di protesta per ascoltare le loro richieste.

Al termine dell'incontro il ministro si è limitata a commentare: «Si tratta di una situazione complessa sulla quale prometto tutto il mio impegno».