Frode da 39 milioni: denunciate otto persone

0
25
 

I Finanzieri del Comando provinciale di Roma hanno scoperto una societa'' di Ostia, operante nel commercio di autovetture, che aveva omesso, per il 2010 ed il 2011, di presentare le dichiarazioni annuali ai fini delle imposte sui redditi, dell''Iva e dell''Irap. La verifica eseguita dalle Fiamme Gialle del II Gruppo di Ostia ha consentito di appurare che sono stati occultati al fisco oltre 39 milioni di euro di proventi derivanti dalla vendita di autovetture e che e'' stata perpetrata una evasione dell''Iva per un importo di circa 13,6 milioni di euro.

Non sono state semplici le indagini finalizzate alla ricostruzione del giro d''affari dell''impresa, attesa la mancanza sia delle scritture contabili obbligatorie, che di qualsiasi altra documentazione amministrativa. Otto persone, fra cui i due amministratori di fatto della societa'', sono stati denunciati all''Autorita'' giudiziaria per i reati di omessa presentazione della dichiarazione annuale ai fini delle imposte sui redditi, dell''Iva e dell''Irap. Gli approfondimenti esperiti hanno consentito di individuare il patrimonio, costituito da beni immobili e disponibilita'' finanziarie, riconducibile ai responsabili delle condotte illecite. I beni individuati sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Roma che ha avanzato al competente giudice delle indagini preliminari richiesta di adozione del provvedimento di sequestro preventivo, volto all''applicazione della confisca "per equivalente", per le imposte evase, le pene pecuniarie e gli interessi maturati. Quella della confisca e'' una misura particolarmente efficace in quanto consente all''Erario di acquisire definitivamente al suo patrimonio i beni destinatari del provvedimento.