Genazzano, scoperte piante di marijuana alte tre metri

0
54
 

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Palestrina, nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dell’uso e del traffico di stupefacenti, hanno arrestato una donna 55enne di Genazzano con l’accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Da giorni i carabinieri che erano in appostamento nei pressi dell’abitazione della donna, situata in aperta campagna, attendevano il momento adatto per entrare in azione.

All’alba è scattato il blitz e durante la perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto e sequestrato, nel retrostante terreno, ben 46 piante di altezza superiore a 3 metri ciascuna, 50 grammi di marijuana già essiccata, 2 grammi circa di hashish, 2 grammi di cocaina, numerosi semi, una germogliatrice elettrica, vari trita foglie in metallo, un contenitore da essiccatoio, vari bilancini di precisione e diversi coltelli intrisi di sostanza stupefacente.

Anche il figlio della donna è stato denunciato a piede libero dopo che i carabinieri hanno rinvenuto nella sua camera da letto dell’altro stupefacente. La coltivatrice diretta è stata posta agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli e in attesa dell’udienza di convalida.