Torrino, scoperti magazzini adibiti ad alloggi con allacci abusivi alla rete elettrica

0
49
 

Ventisei cittadini senegalesi, di età compresa tra i 26 e 46 anni, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di furto di energia elettrica in concorso.

Le manette sono scattate dopo un controllo dei militari in via della Seta, all’interno di una struttura accatastata come magazzino, ufficialmente in disuso, ma che in realtà era stata affittata ai cittadini senegalesi che, in un secondo momento, vi avevano portato l’energia elettrica mediante allacci abusivi a un contatore dell’Acea.

I militari hanno attivato il personale dell’ispettorato dell’Acea S.p.a. per mettere in sicurezza il contatore, risultato precedentemente intestato ad una società a cui era stato rescisso il contratto ad aprile scorso, e per eliminare i numerosi cavi di fortuna utilizzati per alimentare lampadine ed elettrodomestici nei singoli appartamenti.

I 26 stranieri identificati sono stati posti agli arresti domiciliari nelle rispettive dimore.

È SUCCESSO OGGI...

Sequestro-Polizia ladispoli

Tentano di rubare una moto d’epoca: uno dei ladri scappa e lascia a piedi...

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 40enne romano, residente a Genazzano, con precedenti, con l’accusa di rapina impropria. L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri in via...
tuscolano

Maxi incendio in città: a fuoco 20 scooter e un’auto

Fiamme e paura a Roma: la scorsa notte un maxi incendio è scoppiato nel quartiere Trieste e ben 20 scooter hanno preso fuoco, oltre a un'automobile. Anche altri veicoli sono stati danneggiati, anche se non...

Blitz contro i “manolesta”: arrestati numerosi scippatori

Proseguono con profitto i servizi antiborseggio predisposti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma a bordo dei mezzi pubblici ma anche nei luoghi maggiormente affollati della Capitale. Le decine di pattuglie in abiti civili...