Roma, due fratelli pusher in manette

0
25
 

Due fratelli romani, di 27 e 29 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione Roma Appia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due sono stati notati aggirarsi con fare guardingo in via tenuta di Torrenova, a pochi metri dalla loro abitazione: al controllo dei militari i fratelli stavano spacciando una bustina contenente cocaina a una persona che è stata segnalata alla Prefettura quale assuntore.

Perquisiti, i due sono stati trovati in possesso di altre dosi di cocaina e 350 euro in contanti, che sono stati sequestrati poiché presunto provento dell’attività illecita. Gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere processati con il rito direttissimo.