Asp, trenta licenziamenti sospesi. Serve un piano

0
93
 

L’Asp di Ciampino sospende i licenziamenti di 30 lavoratori impegnati nei servizi pubblici locali. A comunicarlo proprio l’Asp, che è interamente di proprietà del Comune di Ciampino, e gestisce servizi pubblici come mense scolastiche, farmacie, nidi e assistenza scolastica agli alunni diversamente abili.

L’apertura delle procedure di licenziamento collettivo per 30 lavoratori aveva trovato da subito una fortissima contrarietà da parte delle OO.SS. La condizione posta era quella di discutere il futuro della società, ma solo se veniva disinnescata la mina dei licenziamenti.

«E’ un primo risultato – commentano dai sindacati confederali – che permette almeno di iniziare a discutere senza lo spettro di una procedura che rischiava di portare i lavoratori verso un prendere o lasciare. La situazione è complicata, l’azienda ha perdite che rischiano di divenire strutturali se non si interviene subito, i bilanci societari sono lì a testimoniarlo. Tutti a questo punto devono fare la loro parte: l’azienda e la proprietà con un piano industriale serio e credibile. Siamo però contrari a soluzioni che prevedano dismissioni dei servizi, come quello dei nidi, perchè peggiorano e creano esuberi».

I sindacati sono pronti a fare la loro parte: «Da organizzazioni responsabili – aggiungono – proporremo soluzioni che possano ridurre il costo del lavoro, attraverso un attento studio sugli sprechi, le sovrapposizioni, e in ultima analisi l’utilizzo di ammortizzatori sociali. Questo sforzo va fatto da tutti i lavoratori, in misura equa e proporzionale ai vari servizi, tenendo conto delle specificità».

L’azienda quindi si salverebbe solo con il contributo di tutti: «Nei prossimi giorni – terminano dai sindacati confederali – attiveremo tavoli di confronto settoriali, proprio per far emergere le proposte sostenibili in tutti i servizi gestiti dall’azienda. Aspettiamo poi le scelte dell’azienda e il nuovo piano industriale, requisito fondamentale per arrivare a un accordo quadro che permetta di guardare al futuro con maggiore ottimismo».

È SUCCESSO OGGI...

Ogni cosa al suo posto, romanzo d’esordio di Dimitri Cocciuti

Ogni cosa al suo posto è il titolo del primo romanzo di Dimitri Cocciuti che verrà presentato venerdì 1° settembre  nella Libreria “Mangiaparole” (Via Manlio Capitolino 7/9, zona Furio Camillo) e sabato 2 settembre un grande...

Bimbo di 2 anni ustionato in spiaggia a causa dei resti di un falò

Nei giorni scorsi un bambino di due anni è stato ricoverato in ospedale con una ustione di secondo grado ai piedini dopo essere affondato in spiaggia sulla brace ancora viva di uno dei falò...

All’Ombra del Colosseo è l’ora del Geppo Show

Martedì 22 agosto alle ore 21.45, per la prima volta sul palco di All’Ombra del Colosseo nella nuova location del Parco del Colle Oppio, Geppo con il suo Geppo Show. Il nome Geppo nasce dalla passione di Simone...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...