Cave, smantellata organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga

0
62
 

Questa mattina i carabinieri di Palestrina hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal tribunale di Tivoli a carico di 3 soggetti, tutti italiani, originari di Cave, facenti parte di un'articolata organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti. I provvedimenti cautelari scaturiscono dall'attività investigativa condotta dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Palestrina, avviata a luglio dello scorso anno, e che ha permesso di individuare un sodalizio dedito allo spaccio di stupefacente nell'area Prenestina, in particolare nel Comune di Cave per poi svilupparsi verso Palestrina, Genazzano, Valmontone fino a Paliano.

Nel corso dell'operazione, convenzionalmente denominata "Dry Balls" e che ha visto l'impiego di oltre 80 carabinieri, un’unità cinofila e il supporto di un elicottero del raggruppamento aeromobili carabinieri di Pratica di Mare, sono state eseguite contestualmente anche 26 perquisizioni delegate dalla procura della Repubblica di Tivoli nel  corso delle quali i militari hanno rinvenuto complessivamente 33 piante di cannabis indica, coltivate in terreni adiacenti alle abitazioni, oltre a 5 grammi di marijuana ed  altrettanti di cocaina, il tutto  pronto per essere inserito nei canali di spaccio locali, oltre a sostanza da taglio, materiale per il confezionamento dello stupefacente, e munizionamento detenuto abusivamente: al termine della odierna operazione sono state arrestate complessivamente 10 persone e tre denunciate. Nel corso delle perquisizioni delegate, infatti, sono state rinvenute dosi di stupefacenti, pronte per essere spacciate, a casa di  sette persone che sono state arrestate.  

L'indagine aveva già permesso, nel corso dei quattro mesi di attività, di arrestare in flagranza di reato altre 8 persone, quasi tutte residenti a Cave e coinvolte nell'illecita attività in concorso con gli attuali indagati, e di sequestrare oltre 1280 grammi di sostanza stupefacente di vario tipo (cocaina, hashish e marjuana), 500 grammi di sostanza da taglio, 5 bilancini, 1300 euro in contanti, oltre a materiale da confezionamento e documentale, risultato utile alle indagini.

 

È SUCCESSO OGGI...

civitavecchia carabinieri auto

Civitavecchia, finge una rapina per rubare l’incasso del suo ufficio: scoperta

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, a conclusione indagini, hanno denunciato in stato di libertà una 35enne, con le accuse di simulazione di reato e furto aggravato. LA PRESUNTA RAPINA E LE INDAGINI DEI CARABINIERI L’operazione...
FURTO tolfa

Paura a Tolfa, scoperto mentre tenta il colpo in una villa

Momenti di paura ieri sera a Tolfa. Nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un...

Spacciava hashish e teneva in casa soldi falsi

É stato fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma EUR perché stava viaggiando lungo viale Marconi, a sera inoltrata, a bordo della sua auto a fari spenti. Alla vista dei militari, il conducente, un 27enne...
casilina Arrestato dai carabinieri un 38enne romano

Casilina, scoperto il rapinatore solitario di farmacie e supermercati

I Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della...

Ubriaco aggredisce il proprietario di un pub con una bottiglia rotta

“Una birra, prego”. Una richiesta normale per un proprietario di un pub romano, nelle vicinanze di Piazzale degli Eroi, se non fosse che il cliente davanti a sé, era palesemente ubriaco. Al rifiuto del gestore di...