«Area giochi di Ottavia ostaggio dei vandali»

0
47
 

Una recinzione divelta, un cancello forzato, uno scivolo bucato, dei giochi per bambini danneggiati, pieni di scritte e graffiti. Così si presenta il parchetto situato in piazza Costantini Astaldi, un piccolo spazio di verde sintetico in via della Lucchina, nel quartiere Ottavia, ormai ridotto a uno stato di degrado evidente.

Gli atti di vandalismo continuano da circa tre anni e, nonostante le numerose segnalazioni dei cittadini agli organi competenti, finora nessuno ha fatto niente. Quest’area verde dedicata ai bambini è una delle poche della zona ed è molto frequentata, sia dalle famiglie del quartiere, sia da quelle che visitano il vicino centro commerciale.

Nei giorni scorsi i cittadini hanno incontrato i rappresentanti del comitato Ottavia-Lucchina, presieduto da Paola Saura, per capire come risolvere il problema. «I residenti hanno spiegato che di notte l’area diventa terra di nessuno», racconte il presidente.

Dopo anni di proteste inascoltate, adesso i cittadini confidano nel nuovo presidente del municipio, al quale chiedono un intervento di pulizia e di ristrutturazione dell’area giochi, e poi la gestione autonoma della stessa affinché ci sia maggior controllo: «I vari danneggiamenti hanno reso insicura l’area gioco per i bambini e hanno degradato il quartiere – continua Saura – Per queste motivazioni, i cittadini intendono chiedere al nuovo presidente del Municipio XIV (ex XIX), Valerio Barletta, di intervenire con la riparazione delle strutture e la costruzione di una recinzione in ferro che non consenta aperture e danneggiamenti, e poi di usufruire della disponibilità dei residenti dando loro incarico di gestire l’apertura e la chiusura dell’area giochi, al fine di non consentire l’occupazione vandalica di giovani e writers».

Annalisa Milanese