Pavona, spara con una pistola a gas al fratello

0
79
 

Ieri sera a Pavona verso le 21 l’ennesima lite violenta tra 2 fratelli, C.E. di 33 anni e C.S. di 40 anni, entrambi con precedenti di polizia, stava per trasformarsi in tragedia. L’allarme al 113 della madre che, spaventata dalla furibonda lite tra i due figli, uno dei quali era andato a prendere una pistola, ha fatto piombare sul posto gli equipaggi delle volanti della giurisdizione del commissariato di polizia di Albano.

Gli agenti hanno rintracciato entrambi i litiganti, uno dei quali si era allontanato, ritrovando anche la pistola con la quale qualche minuto prima il più piccolo dei fratelli aveva sparato, fortunatamente senza colpire l'altro. L’arma, una pistola a gas di piccolo calibro, regolarmente acquistata è stata sequestrata e C.E., il più giovane dei fratelli, è stato denunciato per l’accaduto, nonostante non sia stata presentata alcuna denuncia da parte dei familiari. (fonte Dire)

È SUCCESSO OGGI...

Veicolo in fiamme sul Raccordo: 10 km di coda. Traffico in tilt

Terribile giornata per chi si trova in macchina oggi. Dieci km di coda, infatti, si registrano sul Grande Raccordo Anulare. Come informa Luceverde Roma, su Twitter, il traffico è in tilt in particolare nel tratto Laurentina-Appia...
Sgombero Polizia Locale Roma

Roma, nuovo sgombero dei rifugiati accampati a piazza Indipendenza

Nuovo sgombero in corso per i rifugiati accampati in p.za Indipendena davanti allo stabile di via Curtatone sgomberato giorni fa dalle forze dell'ordine. Dopo il completamento, annunciato ieri sera dal Campidoglio, del censimento delle...

Ritmo e musica popolare con Ambrogio Sparagna al Museo di Roma

Tra serenate e cantate popolari, musica di strada e tradizionale, nell’ultimo sabato sera di apertura straordinaria del Museo di Roma sarà impossibile non venire contagiati dal ritmo. Infatti sabato 26 agosto lo splendido palazzo con vista su piazza Navona si prepara...

Uova contaminate, rilevate due nuove positività dai Nas

"Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei NAS, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata finopril rispetto...

Uova contaminate, scoperto caso anche a Viterbo

Dopo i casi di Benevento e Sant'Anastasia poche ore fa, i carabinieri del Nas hanno sequestrato altri due allevamenti italiani. Il primo a Vetralla, in provincia di Viterbo, dove i sigilli sono stati apposti...