Roma, 37enne beccata con oltre 600 grammi di hashish

0
18
 

Una scenata di gelosia costata molto cara a una 37enne romana, che ieri sera, a seguito dell'intervento della polizia, è stata trovata in possesso di più di mezzo chilo di sostanza stupefacente e arrestata. Passata da poco la mezzanotte qualcuno, preoccupato per le sorti di una donna, in lite con il suo compagno, ha chiamato il 113. Dopo pochi minuti due equipaggi della polizia sono arrivati in via Gennaro Pasquariello dove, ad attenderli, hanno trovato solamente la donna.

Sentita dagli agenti, la 37enne ha riferito che poco prima aveva avuto un'accesa discussione con il suo compagno, ma che poi tutto si era concluso senza conseguenze. Il nervosismo mostrato dalla donna e il forte stato di agitazione hanno però insospettito i poliziotti, che a quel punto hanno chiesto alla signora se avesse assunto sostanze stupefacenti o se ne fosse in possesso. Dopo un debole tentativo di eludere i dubbi dei poliziotti, la donna ha consegnato spontaneamente agli agenti alcuni grammi di hashish che teneva nascosti all'interno di una busta, prelevata dal reggiseno, ed altri 70 grammi circa della stessa sostanza, che aveva nella borsetta. Per A.S., pertanto, è scattata la perquisizione presso l'abitazione e la cantina di pertinenza, all'interno della quale gli investigatori hanno rinvenuto e sequestrato 6 panetti già confezionati della stessa sostanza, per un peso di circa 600 grammi. Accompagnata in commissariato, al termine degli accertamenti la donna è stata arrestata per rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Stessa sorte, questa volta nella zona di Esposizione, per un cittadino colombiano di 19 anni. Ieri pomeriggio, verso le 16, a seguito di un servizio di appostamento organizzato dagli agenti del commissariato di zona, che più volte avevano notato il giovane in atteggiamenti tipici di chi si appresta a spacciare droga, è stato sorpreso in flagranza mentre cedeva una dose di sostanza stupefacente in cambio di danaro. Bloccato dagli agenti e trovato in possesso di svariate altri dosi già confezionate e pronte per essere smerciate, la conseguente perquisizione domiciliare a casa ha consentito di sequestrare altra sostanza di tipo md (droga sintetica) e soldi contanti, probabile provento dell'illecita attività. (fonte Dire)