Nettuno, esplode palazzina: due feriti gravi

0
49
 

Esplosione di una palazzina nella notte a Nettuno. È avvenuto intorno all'una in via del Lago di Nemi, località Casello 45, dove un edificio di nuova costruzione, composto da 10 appartamenti, è stato quasi completamente distrutto.

Due persone che abitavano negli alloggi al piano terra sono rimaste ferite in modo grave. Si tratta di un ragazzo e una ragazza di 19 e 21 anni, italiani, che nell'esplosione hanno riportato ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo. Trasportati in codice rosso all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, al momento sono in prognosi riservata. Altre 4 persone sono state tratte in salvo.

A quanto si apprende, a causare l'esplosione, avvenuta nel sottosuolo della palazzina, potrebbe essere stata una fuga di gas da un serbatoio adiacente.

L'edificio è stato sottoposto a sequestro e al momento sono in corso i rilievi. Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco con quattro squadre e al 118, anche i carabinieri di Anzio e gli agenti del commissariato Anzio-Nettuno.