Roma, assistono invalido e gli estorcono denaro: arrestati

0
24
 

Hanno estorto 150 euro a un 55enne invalido che assistevano in cambio di vitto e alloggio. Così una coppia di coniugi italiani, lei 40 anni e lui 50 anni, è stata arrestata dai carabinieri con l'accusa di estorsione

Tutto è iniziato lo scorso mese di marzo quando l'invalido, conosciuta la donna alla stazione Termini, le ha chiesto di fargli da badante "alla pari". La donna ha accettato l'offerta ma con sé ha portato anche il suo compagno 50enne. All'inizio la convivenza a tre procedeva apparentemente bene ma il comportamento molesto del 50enne ha iniziato a infastidire sia il proprietario di casa sia i condomini del palazzo di via Sestio Calvinio, al Casilino, che si sono lamentati ripetutamente. 

L'invalido ha dunque invitato i due ad allontanarsi e loro per tutta risposta lo hanno minacciato chiedendogli 150 euro.

Il 55enne quindi si è quindi rivolto ai carabinieri con i quali ha organizzato una trappola: ha consegnato alla coppia la somma richiesta annotando i codici seriali della banconote. Quando i malfattori hanno lasciato l'abitazione, i militari dell'Arma li hanno rintracciati, trovati in possesso delle banconote avute dalla vittima e li hanno ammanettati.

Gli arrestati si trovano ora presso il carcere di Rebibbia a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Il denaro è stato sequestrato in attesa di restituirlo al 55enne.