Sarà un lunedì nero per i trasporti: fermi bus e metro

0
21

Sarà un lunedì nero per pendolari e residenti. Si fermano infatti numerose linee di bus e tram, a rischio le corse dei treni nelle metropolitane A e B e i collegamenti di Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Viterbo. 

Bus e pullman fermi, dunque, dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. I bus extraurbani, provenienti dai vari capolinea o stazioni terminali, una volta giunti a destinazione, qualora debbano effettuare altre corse nell’orario di sciopero (ore 8:30-17 e ore 20-fine servizio), rientreranno fuori servizio nei depositi o rimesse d’appartenenza per riprendere eventualmente il lavoro all’inizio della fascia di garanzia dei servizi minimi (ore 17).

Secondo l'Agenzia per la mobilità, a rischio saranno anche, nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 giugno, le corse delle linee notturne da N1 a N27. Allo sciopero proclamato da Fast Confsalt se ne aggiunge un secondo, sempre di 24 ore, proclamato da Filt-Cigl, Fit-Cisl e UilTrasporti per i dipendenti della Trotta Bus Services del Consorzio Roma Tpl che riguarda le linee 077,218,702,720,721,764,767 e 768. In agitazione anche i dipendenti della stessa Agenzia per la mobilità.