Valmontone e Gallicano al centrosinistra

0
31
 

Anche nei comuni dell’area casilina chi ha vinto, indubbiamente, è stato il popolo degli astensionisti. Percentuali di “scarto” che superano anche i 20 punti come nel caso di San Cesareo (quasi 65% di votanti contro l’87% della precedente tornata quando, va detto, si votava assieme alle Politiche) e di Gallicano (17% di votanti in meno), mentre tiene botta da questo punto di vista Valmontone (“solo” 10% in meno). Il primo sindaco (dei Comuni dell’area casilina al voto) a poter esultare è stato Pietro Panzironi che, come da previsioni, è stato riconfermato come primo cittadino di San Cesareo.

Ben 4.653 persone (oltre il 64%) hanno messo la croce sul suo nome o su quello della lista civica (di centrodestra) “Uniti per San Cesareo” contro i 2.021 (28%) di Arianna Bellia, candidata con la lista di centrosinistra “Voglia di cambiare” che sportivamente ha fatto i complimenti a Panzironi per la schiacciante vittoria e i 520 (7%) di Dario Pasqualini del Movimento Cinque Stelle. «Ringrazio di cuore tutti i cittadini che hanno creduto in noi, nel nostro progetto e che ci hanno confermato la loro fiducia – ha dichiarato a “caldo” Panzironi -. Continueremo sulla strada intrapresa cinque anni fa, intervenendo ancora su scuole, viabilità, sicurezza e servizi alla persona. Lo straordinario risultato ottenuto è merito di tutti i candidati della lista civica “Uniti per San Cesareo”: un team ormai consolidato, formato da persone eccezionali, che amano il nostro paese e che lavoreranno insieme ancora una volta per renderlo migliore e a misura di cittadino».

Il nuovo Consiglio comunale sarà dunque composto da 11 rappresentanti del partito di maggioranza, da quattro del centrosinistra e da un “grillino”. Va al centrosinistra, invece, il Comune di Valmontone: a vincere, infatti, è stato Alberto Latini con uno scarto di oltre 400 voti rispetto a Piero Attiani (centrodestra) e 500 rispetto al “civico” Francesco Colucci. Nello specifico Latini ha guadagnato la poltrona di sindaco grazie a quasi il 36% di voti, contro il 31% di Attiani e il 29,6% di Colucci. Residuale il risultato del Movimento Cinque Stelle che ha raccolto 258 voti per il 3,40% complessivo. Un dato particolare sulla vittoria del neo sindaco ha riguardato il netto successo in località come Santo Giudico dove Latini ha spopolato con quasi 400 voti. “Sorico” (il soprannome con cui è conosciuto a Valmontone il nuovo primo cittadino), dopo i ringraziamenti di rito, ha detto di voler «cambiare la storia del nostro paese».

Infine Gallicano dove i risultati sono stati ufficializzati solo in serata sul sito del Ministero dell’Interno: il nuovo primo cittadino è l’ex vice sindaco uscente Marcello Accordino della lista Insieme per Gallicano (centrosinistra) che ha ottenuto una netta vittoria con il 50,9% dei voti. Più indietro (27%) la lista civica Progetto Comune col candidato Mario Galli, deludenti i risultati di Lucia D’Offizi (candidata del Pdl che ha ottenuto il 16%) e dei grillini che sostenevano Franco Cerquetani (poco meno del 6% di preferenze).

Tiziano Pompili