Palmiro Togliatti, ladri di rame arrestati dai carabinieri

0
21
 

Tre cittadini romeni di 22, 38 e 41 anni, tutti nella capitale senza fissa dimora e con precedenti, sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l’accusa di furto aggravato in concorso. I tre erano riusciti a forzare una cabina elettrica dell’Acea posizionata in via Prenestina, angolo via Palmiro Togliatti, da dove avevano sfilato cavi di rame per 41 Kg.

Dopo aver sistemato l’”oro rosso” in due grossi zaini, i romeni stavano tentando di allontanarsi, ma sono stati notati dai carabinieri che stavano transitando propri in quel punto. Intuito cosa stesse accadendo, e notata la centralina aperta, i militari hanno immediatamente bloccato i cittadini romeni, trovandoli con il rame e con gli attrezzi utilizzati per scassinare la cabina elettrica, tra cui due grosse tronchesi.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al responsabile di turno dell’Acea mentre i tre ladri sono stati accompagnati in caserma. Saranno giudicati con rito direttissimo.