Romana Confezioni, sit-in dei dipendenti

0
55
 
Ventiquattro lavoratori da un anno senza stipendio e senza la minima idea di quale sarà il loro futuro. Questo il dilemma economico e umano, che stanno vivendo i dipendenti della Manifattura Romana Confezioni – storica azienda di Ariccia – che ieri hanno danno vita a un sit-in di dissenso contro la proprietà, imputata di non aver posto rimedio a una situazione ormai drammatica per oltre venti famiglie.
 
«E’ da giugno dell’anno scorso che non riceviamo stipendio – spiega arrabbiata un’operaia -. C’è un ritardo paradossale». Simil cosa può dirsi per il trattamento di fine rapporto relativo a tre ex dipendenti andati, da allora, in pensione, «che non hanno ricevuto – tuonano dal sit in – nemmeno un euro della liquidazione maturata dopo una vita intera di lavoro e sacrifici». Ad ottobre, inoltre, la Manifattura ha di fatto cessato l’attività di produzione in seguito al distacco della corrente elettrica da parte di Enel: «Non abbiamo un interlocutore poiché l’azienda è sparita, nel vero senso della parola, non sono più rintracciabili né la proprietaria, né i soci – conferma il legale dei lavoratori -. Sono state abbassate semplicemente le saracinesche, non c’è nessun atto formale di chiusura, non sono stati licenziati i lavoratori, né intraprese trattative sindacali seppur stimolate».
 
Il paradosso, dunque, è che ad oggi i 24 dipendenti della Mrc risulterebbero ancora in carico all’azienda: «E’ incredibile – prosegue l’avvocato -. Queste persone sono da mesi senza stipendio e non posso accedere agli ammortizzatori sociali. Stiamo agendo nelle sedi a disposizione, abbiamo azionato procedure di ingiunzione di pagamento presso il Tribunale di Velletri e abbiamo intrapreso la procedura fallimentare: avremo un’udienza a luglio». La speranza dei lavoratori è che l’azienda si presenti in quella sede e si arrivi quanto prima a una sentenza che «dichiari il fallimento della ditta. Il che – chiosa il legale – porterebbe alla nomina di un curatore fallimentare: interlocutore col quale decidere il destino di queste povere persone».
 
Marco Montini

È SUCCESSO OGGI...

Si finge invalido per derubare un’anziana: ecco la sua tecnica

Un Carabiniere libero dal servizio in forza al Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante ha arrestato un romano di 30 anni, con precedenti, subito dopo aver strappato una collana d'oro dal collo di...

Da una borgata all’altra in motorino per spacciare cocaina

É stato bloccato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fidene Serpentara, a bordo del suo scooter in Via Ugo Ojetti, con 426 dosi di cocaina pronte ad essere smerciate al Tufello, borgata...

Ruba prodotti in profumeria, in manette un extracomunitario

Gli agenti del commissariato Esquilino sono intervenuti ieri a Roma, in piazza di Spagna e intorno alle ore 18, per la segnalazione di un furto all'interno di una profumeria. Giunti sul posto, hanno identificato...

Aggredito durante una visita domiciliare: disavventura per un medico

La Fimmg Lazio denuncia l'ennesimo episodio di aggressione di un medico della continuità assistenziale avvenuto la scorsa notte nella zona di Fiano Romano, picchiato durante una visita domiciliare, fortunatamente in questo caso la presenza...

3 milioni di euro in orologi e gioielli: smascherato il “tesoretto” della camorra

Nel corso delle perquisizioni scattate nell’ambito dell’operazione “Babylonia” - che ha portato a disarticolare due distinte associazioni per delinquere finalizzate all’estorsione, l’usura, il riciclaggio, l’impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e...