Picchia padre per estorcergli denaro per la droga: arrestato

0
60
 

L’ennesimo dramma familiare è andato in scena nella giornata di ieri a Santa Maria delle Mole, periferia sud della Capitale. Protagonista della vicenda è stata una famiglia semplice e per bene, madre e padre pensionati ed il figlio, un ragazzo di 25 anni, disoccupato e con un problema di tossicodipendenza.

Nell’ultimo anno, i carabinieri della stazione di Santa Maria delle Mole sono stati costretti ad intervenire parecchie volte per sedare le continue liti, le prevaricazioni e le violenze messe in atto dal giovane nei confronti dei genitori.

Anche ieri, purtroppo, il clima in casa si è fatto improvvisamente teso: all’inizio c’è stato un diverbio, poi il 25enne ha perso la testa, aggredendo violentemente i genitori e arrivando addirittura a picchiare il padre per costringerlo a prelevare allo sportello Bancomat i soldi di cui aveva bisogno per la droga. L’uomo è stato accompagnato al pronto soccorso dell’Ospedale “San Giuseppe” di Albano, dove gli sono state diagnosticate lesioni giudicate guaribili in 6 giorni. Il 25enne, invece, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.