Lepanto, accerchia turista per derubarlo: presa una 17enne nomade

0
31
 

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato una nomade 17enne proveniente dall’insediamento di via Luigi Candoni, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

La ragazzina, insieme ad altre due complici, a bordo di un vagone della metropolitana, pochi istanti prima dell’arrivo alla fermata “Lepanto”, ha accerchiato un turista argentino di 53 anni, spintonandolo svariate volte per derubarlo del portafogli contenente 1.400 euro e 200 pesos argentini.

Un’azione studiata nei minimi dettagli, durata solo qualche secondo, il tempo di arraffare il malloppo e scappare all’apertura delle porte del convoglio. La scena non è, ovviamente, passata inosservata e alcuni passeggeri hanno chiamato il “112”: i militari del Nucleo Radiomobile sono riusciti a bloccare una delle ladruncole e a recuperare una parte della refurtiva.

Le complici sono riuscite a dileguarsi confondendosi nella calca di passeggeri in arrivo e in partenza dalla stazione della metro. La 17enne è stata accompagnata nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i Minori.