Torrenova, spacciava da casa: arrestata 55enne

0
30
 

Distribuiva droga attraverso le grate del cancello della sua abitazione senza neanche uscire dalla sua proprietà. Ad intervenire, in via Salvatore Barzilai, zona Torrenova, per interrompere l’attività di spaccio, sono stati ieri gli investigatori della polizia. Protagonista dell’episodio una 55enne romana già nota alle forze dell’ordine che è stata sorpresa in flagranza di reato dagli agenti del commissariato Romanina.

L’indagine andava avanti da diverso tempo. I poliziotti avevano notato infatti dei movimenti sospetti nelle vicinanze della villa e avevano intuito che fosse in atto un fiorente commercio di droga. L’epilogo nella mattinata di ieri: a seguito di alcuni servizi di appostamento, gli investigatori sono stati testimoni dello scambio denaro-droga avvenuto tra la donna e un suo cliente. Un uomo si è infatti avvicinato al cancello d’ingresso della proprietà e, attraverso le grate, ha dato alcune banconote alla donna che in cambio gli ha consegnato un involucro. Immediatamente intervenuti, gli agenti hanno bloccato il cliente che alla vista della polizia ha gettato a terra quanto appena acquistato, ovvero alcune dosi di eroina.

Procedendo alla perquisizione dell’abitazione della donna sono poi state rinvenute e sequestrate altre dosi della sostanza stupefacente di cui la 55enne aveva cercato di disfarsi all’arrivo della polizia gettandole nel water. S.G., appartenente ad una nota famiglia nomade della Capitale, dopo essere stata accompagnata negli uffici del commissariato per ulteriori accertamenti, è stata arrestata per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Questa mattina, giudicata col rito abbreviato, è stata condannata a 2 anni e 8 mesi di reclusione.