Eur, riconosce sul web macchina fotografica che gli fu rubata

0
35
 

Era stata rubata ad un appassionato di fotografia pochi giorni prima, dopo che aveva effettuato alcuni scatti sul laghetto dell’Eur. La macchina fotografica, una reflex digitale, era poi stata inserita tra gli annunci commerciali di un noto sito internet per la vendita di oggetti nuovi ed usati. La vittima, esaminando i vari annunci, ne ha riconosciuto uno particolarmente interessante che, al presso di 450 euro, proponeva in vendita un dispositivo usato, del tutto uguale, anche nei particolari, a quello che gli era stato sottratto. Il giovane, insospettito, ha deciso di rivolgersi alla polizia.

Gli uomini del commissariato Colombo, hanno iniziato ad indagare ed hanno quindi creato un account “fittizio”. Poi, fingendosi interessati all’acquisto, hanno contattato il venditore e gli hanno chiesto alcuni scatti fotografici dell’oggetto in vendita. Una volta ottenute le foto, confrontando le foto del sito internet con quelle scattate dal legittimo proprietario si aveva la conferma, confrontando il numero seriale della macchina che viene impresso sul file, che gli scatti inviati dal venditore erano stati effettuati con la fotocamera rubata.

A questo punto, concordato un appuntamento per la vendita, i poliziotti si sono presentati sul luogo stabilito ed hanno sequestrato la macchina fotografica, denunciando l’uomo per il reato di ricettazione. Gli investigatori stanno svolgendo accertamenti anche su numerosi dispositivi elettronici sequestrati nell’abitazione del venditore, un cittadino marocchino di 36 anni residente ad Ardea. Molti di questi, risultati rubati, sono già stati riconsegnati dai poliziotti ai legittimi proprietari.