San Giovanni, picchia la figlia di 3 mesi: madre denunciata

0
19
 

E' stata affidata alla zia materna la piccola di tre mesi picchiata dalla madre ieri pomeriggio in un'abitazione di San Giovanni. Ad allertare i carabinieri sono stati i medici dell'ospedale intorno alle 23.30 dove la piccola era stata portata dal padre e dai nonni paterni: sul suo volto numerose ecchimosi.

I militari, dopo alcune indagini, hanno accertato che l'autrice era stata la madre che aveva la custodia dei figli dopo essersi lasciata con il padre delle bambine. Una situazione familiare complessa: entrambi, a quanto si è appreso, farebbero uso di sostanze stupefacenti, spesso mischiandole con alcool.

Proprio tale abuso sarebbe stata la causa delle lesioni alla bimba di tre mesi che intanto è già stata medicata e dimessa con una prognosi di 15 giorni. La donna è stata denunciata e interrogata dai militari, ha ammesso il gesto senza dare spiegazioni. Dimostrato uno scarso interesse per le figlie, il procuratore aggiunto Maria Monteleone e il sostituto Elisabetta Ceniccola hanno disposto di toglierle l'affido della figlia e della sorellina di un anno e di darle alla zia.

Proseguono le indagini volte a verificare se in passato la donna avesse già picchiato le bambine. Se ciò dovesse trovare riscontri si ipotizzerebbe il reato di maltrattamenti in famiglia.