Arco di Travertino, non si fermano all\’alt e tentano di investire carabinieri

0
16
 

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini albanesi, di 27 e 31 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato omicidio, detenzione di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

I due uomini a bordo di un’Audi A6 giunti, all’altezza di via Arco di Travertino, non si sono fermati all’alt dei Carabinieri, tentando anche di investirli e fuggendo via. Immediato è scattato l’inseguimento dei militari dell’Arma che poco dopo li hanno raggiunti, inutile anche il tentativo dei due malfattori di proseguire la fuga a piedi, infatti sono stati nuovamente raggiunti e bloccati. I Carabinieri, a seguito di perquisizione hanno rinvenuto all’interno dell’auto 1 kg di cocaina e 1000 euro in denaro contante che sono stati sequestrati.

Inoltre, la successiva perquisizione a casa dei due stranieri ha permesso ai militari dell’Arma di recuperare altri 12mila euro in denaro contante probabile provento della attività illecita oltre ad un bilancino di precisione e al materiale per il confezionamento della droga, tutto sottoposto a sequestro. Arrestati dai Carabinieri i due pusher sono stati associati presso la Casa Circondariale di Roma Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.