Flaminio, fermati su furgone con scooter rubati: arrestati 2 immigrati

0
25
 
Hanno rubato due scooter parcheggiati in strada caricandoli su un furgone, anch’esso rubato, e si sono allontanati dal luogo del misfatto. Su lungotevere Flaminio, per non dare nell’occhio, si sono diligentemente fermati al semaforo rosso. Ma improvvisamente si sono visti sbarrare la strada da una volante della Polizia. I due stranieri alla guida, infatti, non si erano accorti di essere stati visti durante il furto da un poliziotto libero dal servizio, che aveva allertato la sala operativa della questura chiedendo l’intervento di altri colleghi senza mai perderli di vista.
 
Gli equipaggi mandati in aiuto dell’agente in borghese sono arrivati da direzioni opposte e per questo, anche se i due hanno tentato la fuga a piedi, non sono potuti sfuggire all’arresto. Uno dei fuggitivi è stato bloccato dopo un breve inseguimento, nonostante un’accesa colluttazione con un poliziotto. L’altro ha tentato di nascondersi in un giardino condominiale, ma è stato subito scoperto e fermato dagli agenti.
 
Dagli accertamenti immediatamente effettuati, gli scooter non risultavano in effetti ancora denunciati come rubati, ma i proprietari sono stati rintracciati e invitati a sporgere denuncia. Il furgone, invece, era stato rubato circa un mese fa in provincia di Latina, ma le targhe erano state sostituite con quelle di un veicolo di cui era stata denunciata la cessata circolazione. B.I., 20enne rumeno, e C.A., cittadino moldavo di 22 anni, dovranno rispondere di rapina e ricettazione in concorso; il moldavo è stato accusato anche di guida senza patente, non avendola mai conseguita.