Sequestrata la maxi discarica a La Barbuta

0
20
 

Undicimila metri quadrati di terreno invasi da 6mila metri cubi di rifiuti di ogni genere: è quanto hanno sequestrato ieri mattina gli agenti della polizia locale Roma Capitale in località La Barbuta a ridosso dell’aeroporto di Ciampino e del campo nomadi denominato nuovo Villaggio della Solidarietà.

L’intervento è stato portato a termine dai vigili del Nucleo Assistenza Emarginati del X Gruppo e dallo Spe, Sicurezza Pubblica Emergenziale. «Si tratta di una vasta zona ridotta a immensa discarica a cielo aperto che costituisce grave pericolo di inquinamento atmosferico e delle falde acquifere. – spiega una nota della polizia municipale –

Oltre a materiale di risulta di ogni tipo, sul terreno sono stati scaricati anche ingenti quantitativi di materiale ferroso tra carcasse di autoveicoli, elettrodomestici fuori uso, batterie per auto esauste e rivestimenti di materiale plastico residuo della combustione di cavi e tubazioni di rame. Solo quest’anno i vigili del fuoco sono intervenuti 15 volte per domare i roghi accesi per separare i metalli dalla plastica, mentre nel 2012 sono stati necessari 55 interventi di spegnimento».