Aurelio, abbandona il cane nel portabagagli per due ore: denunciato 60enne

0
16
 

I carabinieri della stazione Roma San Pietro hanno denunciato a piede libero un 60enne, pensionato, già conosciuto alle forze dell’ordine, per maltrattamento di animali. L’episodio è accaduto in via di Val Cannuta, all’Aurelio, dove, nel primo pomeriggio, l’uomo aveva parcheggiato la sua autovettura lasciando il cane di razza “Yorkshire” rinchiuso nel bagagliaio.

Un passante ha udito gli abbai provenienti dal veicolo, che con il passare del tempo si indebolivano, ed ha chiesto l’intervento dei carabinieri tramite il 112. I militari dell’Arma, sempre sensibili anche a questo tipo di fenomeno, sono immediatamente intervenuti riuscendo a rintracciare lo sprovveduto proprietario dell’autovettura. Quando è stato aperto il bagagliaio, i carabinieri hanno visto il cane completamente bagnato di sudore e visibilmente stremato.

Il 60enne, accompagnato in caserma, si è giustificato con i militari dicendo che si era assentato solo per dieci minuti ma secondo le testimonianze il cane abbaiava da circa due ore.