Incidenti e allagamenti: Roma va in tilt

0
21
 

Alcuni incidenti, probabilmente dovuti al maltempo, hanno paralizzato la Capitale nelle prime ore di questa mattina.

Un incidente con feriti si è registrato nella galleria della nuova tangenziale che è stata interdetta alla circolazione per buona parte della mattinata dalla polizia locale di Roma Capitale nel tratto A-24 in direzione Olimpica.

Due incidenti lievi anche nella galleria Giovanni XXIII che è stata chiusa a scendere in direzione del Foro italico.

A paralizzare il traffico anche alcuni allagamenti in zone periferiche della città come Gregna di Sant'Andrea, Tor Tre Teste e Anagnina.

"Traffico in tilt, strade allagate, buche che sembrano piscine. A Roma basta un temporale per bloccare la Capitale d'Italia” ha commentato Paolo Masini, consigliere Pd in Campidoglio. Per Masini si tratta di “Una vera e propria vergogna che chiama alla responsabilità il sindaco Alemanno che, dopo cinque anni di inutili promesse, non è riuscito con manutenzione e nuove infrastrutture a rendere vivibile questa città a livello delle altre capitali europee".

Dello stesso tenore il commento del consigliere Pd Antonio Stampete: "Poche gocce d'acqua e di nuovo Roma è paralizzata da ingorghi e traffico – ha dichiarato – Dopo cinque anni di giunta Alemanno è sufficiente un temporale per mandare in tilt la Capitale. Questa mattina tutto il quadrante nord-ovest della città è paralizzato dal traffico. Molti cittadini mi hanno chiamato irritati per le lunghe attese nel traffico. Io stesso sono rimasto imbottigliato per quasi un ora in un ingorgo in via Cristoforo Colombo. Mi segnalano lunghe code e attese su Aurelia, Boccea, Magliana, Portuense, Pisana  e via del Mare".