Cono gelato a 16 euro in centro, il Codacons chiede la chiusura immediata del bar

0
33
 

"Dopo la vicenda del cono gelato fatto pagare 16 euro ad alcuni turisti stranieri in un bar di via della Vite a Roma, riportata oggi dal Corriere della sera, il Codacons annuncia la presentazione di un esposto in Procura con annessa richiesta di chiusura del locale e revoca dell’autorizzazione per l’esercizio pubblico coinvolto". Lo comunica, in una nota, il Codacons.

“Questa storia è un vero e proprio scandalo, che fa male non solo ai turisti costretti a pagare 16 euro per un cono, ma all’intera città, perché rovina l’immagine di Roma agli occhi del mondo e danneggia il turismo e la categoria dei pubblici esercenti – afferma il Presidente Carlo Rienzi –.

Oggi stesso presenteremo un esposto in Procura chiedendo di indagare sull’episodio alla luce di possibili reati come quello di truffa, e avanzeremo la richiesta di chiusura immediata per il bar di via della vite coinvolto nella vicenda, e contestuale revoca delle autorizzazioni per l’esercizio pubblico. Invitiamo inoltre i turisti italiani e stranieri a segnalare al Codacons bar e ristoranti del centro storico che praticano prezzi abnormi, così da poter intervenire presso le autorità competenti conclude Rienzi.