\”Nonno borseggio\” passa ai tablet: arrestato

0
60
 

Dai portafogli ai tablet, "Nonno Benito" passa all'High tech. Dopo i numerosi episodi di rapine e borseggi del 2012 che gli costarono fermi, arresti e denunce "Nonno Benito", il celebre borseggiatore ottantaduenne romano, è stato beccato domenica a bordo di un autobus in centro mentre era alle prese con uno sfortunato turista.

Oggetto delle sue attenzioni stavolta non più portafogli o denaro liquido (sottratto senza rubare il portafogli con una tecnica specifica), ma un tecnologico tablet che un turista stava maneggiando a bordo della linea 64, quella che da Termini porta a San Pietro. Anche stavolta l'esperto borseggiatore è stato arrestato dai carabinieri. In passato "Nonno Benito", noto a Roma anche come "Nonno borseggio" era stato sorpreso a insegnare l'"arte" del borseggio a due giovani.

Nonostante la veneranda età l'uomo sembra essere in piena attività e non sembra mostrare i segni del continuo "entrare e uscire" derivante dai frequenti arresti.